post-title Come difenderti dal mare di cazzate che ti raccontano sull’Amore https://www.amoremaleducato.it/wp-content/uploads/2015/01/FacebookBlog1.png 2014-12-19 19:01:09 yes no Inserito da Categorie: Amore

Come difenderti dal mare di cazzate che ti raccontano sull’Amore

Inserito da Categorie: Amore
Come difenderti dal mare di cazzate che ti raccontano sull’Amore

Ti hanno detto che l’amore fa soffrire. Che in amore bisogna scendere a compromessi. E anche che l’amore è essere al centro della vita dell’altro.
E poi ti hanno anche detto che dobbiamo trovare l’anima gemella, la donna o l’uomo della nostra vita e che sarà sempre come vivere una Favola (e ci risiamo con Vasco, proprio non posso farne a meno)
Te l’hanno detto, si. Che poi alla fine non ci credono manco loro, ma scelgono comunque di raccontarti cazzate.

Si, hai letto bene: sono tutte CAZZATE.
Un mare di enormi cazzate che ti impediscono di essere veramente felice in amore.
Se ti sembro troppo ‘duro’, ricorda che il patto è: ti dirò sempre il mio pensiero anche a costo di sembrarti insensibile. Il mio obiettivo è di mostrarti e farti vivere l’amore nella maniera più serena possibile.

Dovremmo essere tutti incredibilmente felici!!!

Prova a ragionare un secondo: se quello che ci raccontano (e ci raccontiamo) sull’amore fosse giusto, se fossero gli atteggiamenti e i pensieri migliori, come mai intorno a te non vedi solo persone felici?
Perché la maggioranza delle persone con cui parli si lamentano della loro situazione sentimentale?
Se l’amore fosse davvero quello che pensa ‘la massa’ e che vogliono venderti, allora TUTTI dovrebbero essere felici.
E invece no. La maggior parte delle persone non è felice e questo è sotto gli occhi di tutti.
Tu sei felice? Sei pienamente soddisfatto della tua relazione (o della tua situazione sentimentale, in generale)?
Se stai continuando a leggere probabilmente durante la tua relazione attuale o precedente hai avuto dei comportamenti come quelli di cui parlo nell’articolo i 7 motivi per cui la tua relazione sta andando a rotoli (ammettilo).
Tranquillo, non è ‘tutta colpa tua’, perché la causa principale di questi comportamenti deleteri sta in quello che ti raccontano e che ti hanno sempre raccontato sull’amore.
Cazzate… Un mare enorme di cazzate!
Cuore NaufragoQuindi ti avviso… Se preferisci naufragare in questo mare di cazzate sei libero di farlo, ma fai un favore a te stesso: almeno smetti di lamentarti.
Se invece sei stanco di restare aggrappato a una tavola che a malapena galleggia sperando sempre che arrivi qualcuno a salvarti, allora inizia a nuotare e seguimi verso la terraferma.
Salvati da solo, nuotando con me.
Pronto? Andiamo!
Quindi perché ti raccontano un mare di cazzate sull’Amore?
È più COMODO.

“cioè, mi dicono cazzate perché è ‘comodo’????”

E’ molto semplice e popolare dire quello che le persone vogliono sentirsi dire.
Hai mai provato ad essere veramente onesto con qualcuno? A dire quello che pensavi della sua situazione? Cosa è accaduto?
Quasi certamente ha trovato un mare di giustificazioni, di scuse, di motivi per i quali continuava a fare quello che faceva, anche se questo non lo rendeva felice.
Ti avrà detto che tu non capisci la situazione, che non è così, che.. che… che…
Sarebbe stato molto più semplice assecondarlo, vero?
Ma il tuo obiettivo era di aiutarlo, di fargli vedere le cose come le vedevi tu, allora hai rischiato. Ed io oggi voglio rischiare.
Voglio provare a farti vedere le cose e le situazioni da un punto di vista diverso. Poi tu fai come credi.
Naturalmente nemmeno io ho la verità in mano, né pretendo di averla, altrimenti sarei come tutti quelli che vogliono venderti l’idea di amore perfetto o la loro idea d’Amore (tipo utenti Tumblr disagiati o ‘guru dell’amore’).
E non vissero felici e contenti..Ora immagina se i film, i libri, i giornali ti dicessero di guardare l’amore da prospettive diverse. Che invece di parlarti dell’uomo ideale, della donna perfetta, iniziassero a dirti che l’amore può non essere eterno, che le storie possono finire, che le cose possono cambiare e che spesso idealizziamo troppo l’altra persona.
Quante copie venderebbero secondo te? Quante persone andrebbero a vedere un film che non finisce con “ e vissero felici e contenti”?
È molto più semplice continuare ad illudere con scene da film e racconti fantastici che alla fine condizionano le nostre relazioni.
È molto più semplice dare alle persone quello in cui credono, quello che vogliono, quello che sembra fa stare bene, ma poi quando le cose non vanno secondo le nostre illusioni allora la favola diventa un incubo e tutto si trasforma.
Che importa poi se continui a soffrire, a stare male?
Se giorno dopo giorno, storia dopo storia ti convinci di non essere in grado di trovare l’Amore, quello giusto, quello grande?
Di non meritartelo?
Preferisco darti un’altra visione, una scelta, anche se impopolare, ma almeno molto più realistica.

Prima Cazzata

 

Se è amore dura per sempre

 Pensa a qualcosa che duri per sempre, qualcosa che non cambia mai. Difficile vero?
Quante coppie si sono amate in maniera unica, grande, forte e poi ad un certo punto tutto è finito. Le cose cambiano, i sentimenti cambiano, noi cambiamo. Come si può pretendere o immaginare che l’amore sia qualcosa che vada contro la natura umana, qualcosa che resti immutabile?
Hai mai conosciuto una persona sempre, ma sempre sempre, felice o triste o arrabbiata? E allora come puoi pensare che l’amore sia eterno e immutabile?
Quindi invece di concentrarti sul sempre concentrati sul vivere pienamente la tua storia ADESSO.
Nessuno di noi può sapere cosa accadrà domani.

Seconda Cazzata

 

Devi cercare l’amore vero

Solo sentire nella stessa frase la parola amore e la parola vero mi fa venire l’orticaria.
Come può esistere un amore vero e un amore falso, un amore grande o un amore piccolo?
Forse chi ti dice queste cose conosce un metodo per misurare l’amore?
I casi sono due:

  1. È AMORE
  2. NON È AMORE.

Se non è amore chiamalo con un altro nome. Chiamalo convenienza, paura, necessità, bisogno, ma TI PREGO non chiamarlo Amore.
E se esiste un amore vero vuole dire che ha delle caratteristiche specifiche, individuabili, quindi se tu ami qualcuno in un modo che non corrisponde a queste fantomatiche caratteristiche, allora il tuo non è amore.
E chi decide queste caratteristiche? Chi può decidere per te qual è l’Amore Vero e cosa bisogna fare per essere considerato “veramente” innamorato?
Non trascorrere il tuo tempo a misurare l’amore o a dettare regole al tuo partner.
Ama come senti di fare e lascia che l’altra persona faccia altrettanto. Ognuno vive le emozioni in maniera diversa, ma questo non vuol dire che non ti ami.
Questa cosa è FOLLE.

Terza Cazzata

 

Quando troverai la tua anima gemella sarai felice

L'Anima gemella Esiste?Oddio e se la mia anima gemella vivesse in Papua Nuova Guinea? Allora non sarò mai felice!
Alcune domande che farei volentieri a questi ESPERTI:

  1. Come faccio a trovale la mia anima gemella tra 6 miliardi di persone?
  2. Ipotizzando per assurdo che la riesca ad incontrare, come faccio a riconoscerla?
  3. Come faccio ad essere sicuro che sia proprio lei?

Se vuoi essere felice inizia da te e scoprirai che chiunque può diventare la tua anima gemella.
Fai le cose che ti fanno stare bene e non aspettare che arrivi qualcuno che ti renda felice. Essere felice è un tuo preciso dovere e quando sarai innamorato dovrai semplicemente condividere la tua felicità.
Vedrai che è meglio dell’anima gemella.

Quarta Cazzata

 

Quando si ama si soffre

Meh? Eh si, l’Amore è sofferenza.
Si piange, si sta male, “se non soffri non sei innamorato” (addirittura?).
Muhahahahahahahah che stron…ehm che sciocchezza.
Quando l’amore è corrisposto (quello non corrisposto lo tratteremo in un altro articolo) non sai nemmeno cosa sia la sofferenza! Sei felice. Punto.
Già dire che l’amore è sofferenza è un controsenso. Guarda due persone innamorate: ti sembrano infelici? A me no. A me sembrano il ritratto della felicità
Ridono, scherzano, si abbracciano. Guardare due persone che si amano mette allegria.
I problemi iniziano quando metti in atto tutti quei meccanismi inconsci che rovinano il tuo rapporto. Quando inizi a credere a tutte le cazzate che ti raccontano e che ti racconti:

  • quando pretendi che l’altro cambi
  • quando ti accorgi che non è come credevi, come avevi idealizzato
  • quando continui a pretendere che soddisfi ogni tuo desiderio

Inizi a generare sofferenza e l’amore finisce, o è già finito.

Non è l’amore che fa soffrire, ma la sua mancanza.

L’idea falsata che ci siamo fatti dell’amore… questa si che fa soffrire.
Quando non riusciamo a rendere reali le nostre fantasie, quando quello che ci hanno fatto credere non si avvera, quando il film non va come ci hanno abituato, allora inizia la sofferenza.
Lo so, è dura da accettare. Ora magari starai pensando che queste sono solo sciocchezze, che se tutti la pensano come te allora hai ragione tu.
Se tutti soffrono, se tutti vogliono il partner ideale, se tutti cercano l’amore vero allora non possono essere cazzate, non possono averti inculcato queste falsità sull’amore.
Allora io ti dico che se sei felice, se hai accanto l’uomo o la donna della tua vita, se tutte le persone intorno a te sono serene ed innamorate, allora sicuramente è come dici tu.
Se invece non è così, allora prova semplicemente a ragionare su quello che ti ho detto.
E se non vuoi fidarti di quello che ti dico, allora non fidarti nemmeno di quello che continuano a dirti amici, giornali. cinema, società.
Inizia a ragionare in maniera diversa. Ragiona con la tua testa e fai quello che ti rende felice.
Le cazzate che ti raccontano sono tante… io te ne ho dette alcune, ma se ti guardi intorno, se ragioni e decidi di essere felice, ti accorgerai che ce ne sono ancora tante.
Anzi, ti chiedo di SCRIVERE nei commenti tutte quelle che trovi, così potrai contribuire a SALVARE chi ancora ci crede.
 
Perché l’Amore è maleducato.

photo

Ettore Amato

Autore, speaker ed esperto di comunicazione relazionale. È il fondatore del blog AmoreMaleducato.it, l’unico blog in Italia che parla d’amore in maniera concreta, libero dai condizionamenti e dai falsi miti che ci impediscono di essere felici. Con Amore Maleducato™ inizia a mostrare alle persone che l’idea che abbiamo dell’amore, spesso non fa altro che farci soffrire. Si devono cambiare i pensieri se si vogliono ottenere risultati diversi. Ettore, attraverso incontri singoli e di gruppo, aumenta ogni giorno l’esercito degli Innamorati Maleducati, persone che hanno capito che essere felici in amore dipende principalmente da loro.
Continua a leggere

Commenti:4

  1. mara

    Carissimo Ettore, purtroppo o per fortuna io ero una di quelle donne che credevano al Principe azzurro,al Ti amo per sempre,al vissero felici e contenti e alla fedelta’ della persona che mi viveva accanto……..IMMAGINA…….quando un bel giorno…….conosco LOVE COACH,incuriosita di cosa trattasse questo onorevolissimo signore,venni su questo sito……..
    Sei straordinariamente sincero,obiettivo,e sebbene all’inizio uno ci puo’ riamanere un pochino maluccio,in un secondo tempo,quando si legge e si rilegge sempre piu’ interessati all’argomento arrivi a dire quello che mi sono detta io:” MA QUANTO SONO STATA STUPIDA,QUANTO SONO STATA IGNORANTE……e si diventa sempre piu’ obiettivi verso se’ stessi. Ci si guarda allo specchio e ci si fa un esame,fino ad arrivare a constatare che TUTTO DIPENDE DA NOI,da come pensiamo evitando di farci condizionare da terzi,perchè ognuno di noi vive le emozione che crede meglio per lui.L’amore non deve creare sofferenza,l’amore deve regalare gioia e felicita’ di vivere,ma noi ascoltando le voci oscure scivoliamo nell’ignoranza e continuiamo a credere a sciocchezze infinite.
    Io credo che se le persone amassero veramente prima se stesse ma davvero davvero…..allora di riflesso,troverebbero certo che si’ quell’amore,che andiamo cercando……..Purtroppo io ho toccato con mano un tradimento,e di certo lo avevo anche perdonato ma,non sono riuscita a perdonare la maleducazione,vero che il perdono e’ soggettivo ma,permettimi…..quando una donna scopre di avere un tumore maligno in gola,il marito non dovrebbe forse stare accanto alla donna che dice di amare???? ma questa è un altra storia!!!!
    Quello che conta e che TU caro Ettore mi hai fatto aprire gli occhi……..e ti ringrazio per la tua FRANCHEZZA,SE LA USASSIMO TUTTI QUANTI FORSE IL MONDO ANDREBBE UN POCHINO MEGLIO,NON TROVI???
    INFINITAMENTE GRAZIE
    TI ABBRACCIO
    MARA

    1. Ciao Mara.
      Ti ringrazio per il tuo commento profondo e sentito, riesco a percepire l’emozione delle tue parole anche attraverso lo schermo di un computer.
      Lascia che ti dica che non sei stata affatto stupida, non prenderti tutta la responsabilità, perché la colpa di quanto accade nelle relazioni è piuttosto da attribuire a chi ci ha abituati a pensare in questo modo malsano.
      Io forse guardo troppo avanti, ho sogni grandi e sono un visionario per indole, ma sono convinto che Amore Maleducato porterà un po’ di luce nelle vite di tutti quegli Innamorati Maleducati che non vogliono più soffrire.
      Resta sintonizzata Mara, ci saranno delle belle sorprese 😉
      Un abbraccio
      Ettore

  2. Elena

    Sono completamente d’accordo su tutti ciò che hai scritto.
    L’amore da romanzo rosa o il principe azzurro andavano bene quando avevo 15 anni, a 20
    avevo già capito che erano cavolate.
    Quello che mi lascia un po’ l’amaro in bocca, ma solo poco perchè per fortuna non è il mio
    caso, è vedere alcuni amici che portano avanti relazioni per pura convenienza, che accettano
    di rinunciare alla felicità per paura di prendersi la responsabilità della propria vita.
    E’ un vero peccato che alcuni trascorrano la loro esistenza in balia di un’altra persona, che
    accettano di essere umiliati pur di avere una relazione, perchè sono vittime della paura della
    solitudine. Mi chiedo: se in questo pianeta siamo più di 6 miliardi, com’è possibile pensare di
    essere soli????
    Non è mai tardi per alzare il livello dei propri desideri e per mandare a quel paese qualcuno
    che ti fa soffrire, ognuno merita la felicità ma non è che casca dal cielo come per magia, te la
    devi anche guadagnare, soprattutto devi crederci.
    E come diceva un certo assessore di Zelig: fatti non p……..
    Un abbraccio
    ELENA

    1. Eh già Elena, molte persone cercano per tutta la vita l’Amore da 15enni e poi vivono relazioni che odorano di muffa, continuando a sognare il principe azzurro.
      Quello che spesso ci fa vivere male il rapporto è solo la confusione che abbiamo in testa. Confondiamo un certo tipo di bisogni (5 sono quelli primari) con l’Amore e questo, come dici tu, ci lascia in balia dell’altra persona, di un amore irreale o di fantasticherie che non fanno altro che farci stare male. La colpa però poi la diamo all’amore che fa soffrire, a questo Amore Maleducato…
      Ora mi stai facendo dire anche troppo sui 5 bisogni 😉 … Non voglio rovinare la sorpesa che presto ci sarà per tutti gli Innamorati Maleducati (cit.grazie Roby:-) ) che ci seguono sulle pagine del Blog e sulla pagina Facebok
      Grazie ancora Elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.