post-title 3 segreti per migliorare il tuo rapporto di coppia e ricominciare a sorridere https://www.amoremaleducato.it/wp-content/uploads/2016/04/sex-bridget-jones_980x571-1.jpg 2016-04-27 11:34:45 yes no Inserito da Categorie: Blog

3 segreti per migliorare il tuo rapporto di coppia e ricominciare a sorridere

Inserito da Categorie: Blog
3 segreti per migliorare il tuo rapporto di coppia e ricominciare a sorridere

L’amore è eterno finche dura.

Qualche giorno fa  sono stato invitato al matrimonio di un mio carissimo amico.

Non ho potuto fare a meno di sorridere quando ho ascoltato le parole “finché morte non vi separi”.

Secondo gli ultimi dati ISTAT, la durata di un matrimonio in Italia è di 15 anni, quindi ascoltare quelle parole mi ha fatto pensare a due cose:

  1. Tra circa quindici anni uno degli sposi è destinato a morire (mi auguro che non sia così).
  2. La formula “finchè morte non vi separi” non è più attuale e andrebbe cambiata.

Oggi per far durare un rapporto di coppia non basta più una formula o la promessa di esserci sempre (e che lascia il tempo che trova).

Se si vuole che una relazione duri, bisogna di capire i meccanismi che permettono alla coppia di restare insieme.

Bisogna imparare come superare nel miglior modo possibile le difficoltà e i cambiamenti che arriveranno.

In questo articolo ti svelo i 3 segreti per vivere un rapporto di coppia nel migliore dei modi e migliorare per sempre il tuo attuale rapporto.

Quante volte hai pensato che così non può continuare?
Quante volte hai urlato che non ti capisce e che non fa nulla per te?
Quante volte hai deciso che era inutile parlare perché tanto non cambia mai nulla e non ti ascolta nemmeno?

Continui a parlare ma non fai nulla di concreto per cambiare le cose.

Per questo non sarai MAI felice in amore e continuerai a soffrire.

Potrai anche lamentarti tutta la vita, ma non cambierà nulla e tu continuerai ad essere infelice dando la colpa al tuo partner.

Ogni mattina ti svegli e ricominci come in un infinito replay a vivere sempre le stesse situazioni.

Continui a litigare per le stesso situazioni, ad ascoltare sempre le stesse parole piene di veleno e che continuano come coltelli a ferire il tuo cuore e la tua anima.

Le tue ferite non guariscono mai e continuano a sanguinare

Non prendi una decisione, hai paura e non sai cosa fare e poi ti stai anche abituando a questa situazione.

Ti accontenti di piccoli momenti in cui almeno non si litiga e aspetti che arrivi il lunedì, perché durante il week end ti senti oppressa.

Le giornate passano tutte uguali e monotone e un giorno ti sveglierai e ti accorgerai di aver sprecato tutto il tuo tempo aspettando che accadesse qualcosa che difficilmente accadrà.

relazione di coppiaLa vita non è come un videogioco.

Quando appare la scritta “Game Over” non è possibile mettere un’altra moneta e riavviare il gioco per ricominciare.

La vita passa e tu la stai buttando nel cesso.

Il tuo rapporto di coppia non diventerà migliore magicamente.

Le incomprensioni non spariranno e i litigi non finiranno solo perché lui o lei improvvisamente capiranno cosa desideri e cosa vuoi.

Le cose non cambieranno e tu continuerai ad essere infelice

Lo so che non è colpa tua e so anche che tu hai fatto di tutto perché le cose andassero bene.

Il problema è che nessuno ti ha mai detto cosa fare e come farlo.

Nessuno ti ha mai mostrato un modo diverso di vivere l’amore e tu hai imparato a vivere in coppia guardando cosa facevano gli altri.

Ma quello che fanno gli altri non è corretto e se anche lo fosse (ma lasciami dubitare di questo) sarebbe sempre una questione di fortuna, perché in pochissimi conoscono i segreti per vivere un rapporto di coppia sano e produttivo di felicità.

Un rapporto di coppia che duri nel tempo, nonostante le difficoltà e i cambiamenti

Non importa da quanto tempo sei sposato o sposata, fidanzato o fidanzata.
Non importa nemmeno da quanto tempo vivi questa relazione di coppia.
Così come non importa nemmeno quello che pensi e che hai vissuto prima.

Cambiando questi 3 comportamenti e i pensieri che fanno nascere nella tua testa e che condizionano le tue azioni, ti accorgerai che il tuo rapporto di coppia inizierà ad essere, da subito, più soddisfacente per te e per il tuo partner.

 


1. Cosa desideri dal tuo rapporto di coppia

E’ davvero importante capire bene cosa vuoi e ti aspetti dal tuo rapporto di coppia.

Se non hai prima tu le idee chiare come puoi aspettarti che il tuo partner lo capisca?

E’ fondamentale che tu chiarisca a te stesso:

  • le cose importanti per te e che servono a dimostrare amore
  • cosa ti aspetti da un rapporto di coppia
  • cosa sei disposto a fare per migliorare la tua relazione
  • cosa non riesci proprio a sopportare nel comportamento dell’altro
  • cosa non ti fa sentire amato dal tuo partner

Le risposte a questo elenco devono essere il più chiare e dettagliate possibili.

Non basta dare riposte generiche del tipo “sono disposto a fare tutto” o “deve darmi più attenzioni”

Queste generalizzazioni non significano proprio niente.

Devi essere specifico e chiaro il più possibile

Scrivi tutto quello che di concreto saresti disposto a fare, cosa desideri e quali comportamenti ti farebbero sentire più amato dal tuo compagno.

Quali sono le attenzioni che vorresti e quali comportamenti invece ti fanno stare male e ti creano sofferenza.

Quando avrai chirito a te stesso cosa vuoi e avrai una lista definitiva, non ti rimane che parlarne con il tuo compagno e chiedere anche a lui di fare lo stesso.

In questo modo saprete chiaramente cosa vi aspettate dall’altro e da voi stessi.

 

2.  Impara a comunicare nella giusta maniera

La maggior parte delle persone pensa di comunicare con gli altri ogni giorno e di farlo nella maniera corretta, mentre in realtà si limitano semplicemente a parlare e a sentire quello che gli altri dicono, senza capire il significato reale e profondo di quello che c’è oltre le parole.

Comunicare nel rapporto di coppiaIn una normale discussione perdiamo più dell’80% del senso di quello che l’altro ci sta dicendo.

Saimo così presi come siamo a fare valere le nostre ragioni, a non essere d’accordo o a convincere l’altro che si sbaglia.

Viviamo la comunicazione nel rapporto di coppia allo stesso modo di una battaglia con due eserciti che si fronteggiano per la supremazia e la vittoria.

Devi comprendere che in questa guerra non esistono vincitori e vinti.

Alla fine della battaglia si possono solo contare i morti e i feriti e la tua relazione peggiora dopo ogni scontro se non impari come comunicare nella giusta maniera con il tuo compagno.

Una comunicazione efficace si basa su 7 punti principali:

  1. Avere voglia di comprendere davvero cosa l’altro ci vuole dire
  2. Avere ben chiaro in mente cosa vogliamo dire all’altro
  3. Parlare utilizzando il modo corretto e le giuste parole, senza aggredire o colpevolizzare l’altro
  4. Capire che l’altra persona è diversa da noi e può pensare e vedere le cose in maniera differente.
  5. Non fare ironia o prendere in giro l’altra persona per quello che dice. Quello che a te può sembrare poco importante o perfino ridicolo, per l’altro può avere grande importanza.
  6. Non pensare di avere la verità in tasca o aver capito tutto della vita, perché ognuno ha le proprie verità che nascono dalle esperienze personali.
  7. Avere voglia di trovare una soluzione che possa migliorare la situazione, senza voler imporre all’altro la propria soluzione.

Comunicare all’interno del rapporto di coppia, significa avere voglia di relazionarsi con il partner avendo sempre presente che come noi ha le sue paure, le sue aspettative e le sue pippe mentali che lo portano ad agire e comportarsi in una certa maniera, anche se a noi può sembrare stupida e senza senso o farci arrabbiare.

 

3. Ricarica la batteria della fiducia

La fiducia è il sentimento più importante che devi coltivare all’interno della tuo rapporto di coppia e devi avere ben chiaro cosa significa per il tuo partner, così come lui deve sapere esattamente cosa è importante per te quando si parla di fiducia.

Se all’interno della relazione si crea un alto grado di fiducia tra i partner, il rapporto di coppia avrà maggiori possibilità di andare avanti e crescere nel migliore dei modi

Al contrario quando la fiducia si riduce ai minimi termini o addirittura sparisce, il rapporto ne risente in maniera pesante e si rischia anche di non poterlo più recuperare.

Per questo è importante che tu adesso comprenda bene quello che sto per dirti

Ogni volta che nascono discussioni tra un uomo e una donna salta fuori in qualche modo la fiducia e di quanto sia importante per ognuno dei due potersi fidare del proprio partner.

Purtroppo questa parola troppe volte rimane vaga e non viene chiarita come invece sarebbe necessario e importante fare all’interno di una relazione

Si parla di fiducia, ma non si chiarisce davvero cosa significa per noi in concreto e quali comportamenti del partner ci fanno perdere la fiducia in lui e rovinano il rapporto

Quando si parla di fiducia le frasi più ricorrenti sono:

  • devo potermi fidare di te
  • devo poter contare su di te
  • devo sapere che ci sei

Queste sono frasi troppo generiche e non chiariscono l’idea di cosa vogliamo e cosa invece non vogliamo che il nostro compagno faccia per non perdere la fiducia che abbiamo in lui.

Quando all’interno della coppia si sviluppa una buona fiducia, anche l’intimità migliora e i partner riescono ad aprirsi e a mostrarsi all’altro molto più per quello che sono realmente, senza paura di svelare le proprie fragilità e debolezza o di essere giudicati per i loro sogni e desideri.

Lavorare sulla fiducia in maniera corretta sapendo come fare e cosa è importante comunicare al partner, creerà all’interno del tuo rapporto di coppia una complicità che non hai mai vissuto prima.

 

Devi impegnarti veramente per cambiare le cose

Ora che conosci i 3 segreti per riaccendere il tuo rapporto di coppia e smettere di vivere la relazione come uno zombie, devi fare l’ultimo passo per raggiungere la felicità e risvegliare la tua relazione.

Il problema di molte coppie è di non credere più che le cose possano cambiare e non danno il massimo per fare in modo che il rapporto migliori.

Quando arriva la rassegnazione si smette di agire e di provare a recuperare il rapporto di coppia.

Sei delusa e non ti rendi conto che l’errore è stato provare a ricostruire la relazione facendo e dicendo le cose sbagliate.

Non è stata colpa tua perché non sapevi cosa fare e come farlo ed hai cercato di fare il massimo con quello che avevi a disposizione.

Adesso non hai più scuse

Il rancore e le ferite, che durante le battaglie combattute i partner si sono provocati a vicenda, ancora bruciano e si pensa che non possano essere curate o che l’altro non sia disposto ad una tregua e poi ad una pace duratura.

Le cose possono cambiare se c’è la voglia e l’impegno costante da parte di entrambi di migliorare la situazione e tornare ad essere una coppia felice come lo siete certamente stati.

Non cadere nella trappola del “perché devo essere sempre io” o “perché devo fare io il primo passo”, perché non è importante chi si muove per primo, ma è importante che questa partita venga vinta da entrambi i partecipanti.

E’ importante tornare a sorridere e per fare in modo che questo accada devi:

  • crederci fino in fondo
  • impegnarti a cambiare le cose
  • sapere come fare.

La conoscenza e la consapevolezza sono armi fondamentali per portare avanti la tua storia e ricominciare ad essere felice.

Proprio per questo motivo ho scritto un ebook nel quale ti mostro in maniera semplice, completa e approfondita come e cosa fare per migliorare una volta per tutte la tua relazione di coppia.

Un ebook di 73 pagine che cambierà IMMEDIATAMENTE la tua relazione di coppia e che ti fornirà strumenti pratici e immediati per :

  • Acquisire la consapevolezza degli errori che stai commettendo
  • Imparare una tecnica efficace del metodo Amore Maleducato, per comunicare senza più litigare
  • Comprendere come tenere sempre carica la batteria della fiducia
  • Capire le azioni da mettere in pratica in maniera semplice e immediata per dare una svolta alla tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazioneLeggendo “Come migliorare al tua relazione di coppia” potrai migliorare la tua relazione in maniera efficace e dovrai solo seguire quello che ti spiegherò.

Non è una magia e chiunque può applicare queste strategie per essere felice

Smetti di soffrire, smetti di vivere una vita che non desideri e riporta la tua relazione di coppia alla felicità che meriti.

Clicca sul link qui sotto e scopri le 3 strategie per migliorare da SUBITO il tuo rapporto di coppia e dove potrai scaricare

Come migliorare la tua relazione di coppia —>> LINK

Sempre con Amore
Ettore Amato

photo

Ettore Amato

Autore, speaker ed esperto di comunicazione relazionale. È il fondatore del blog AmoreMaleducato.it, l’unico blog in Italia che parla d’amore in maniera concreta, libero dai condizionamenti e dai falsi miti che ci impediscono di essere felici. Con Amore Maleducato™ inizia a mostrare alle persone che l’idea che abbiamo dell’amore, spesso non fa altro che farci soffrire. Si devono cambiare i pensieri se si vogliono ottenere risultati diversi. Ettore, attraverso incontri singoli e di gruppo, aumenta ogni giorno l’esercito degli Innamorati Maleducati, persone che hanno capito che essere felici in amore dipende principalmente da loro.
Continua a leggere

Commenti:8

  1. Jessy

    Ciao Ettore,
    Siamo insieme da cinque anni ormai, abbiamo una vissuta una bella storia d’amore, lui mi ha corteggiata tanto finchè non sono capitolata, all’ inizio non mi piaceva per nulla. Sicuramente nel primo periodo della nostra storia lui mi ha amata di più nel senso che mi ha detto ti amo prima senza pretendere nulla in cambio, mi ha fatta sentire la persona più importante della sua vita anche se ci conoscevamo da così poco lui è partito in quarta parlando comunque di figli ecc… Io l’ho vissuta all’inizio con un po’ di dubbio ma poi mi sono lasciata andare. E fino a tipo un anno fa tutto è andato per il meglio, con i litigi certo, ma nulla di grave. I litigi avvenivano comunque sempre iniziati di me perché qualcosa di lui non mi andava bene ( di solito il poco romanticismo) e lui mi è sempre venuto incontro. Dall’anno scorso ho visto un cambiamento in lui nel senso che quando litigavamo e gli facevo notare delle cose che mi davano fastidio, ha cominciato a non venirmi subito incontro ma a diciamo fare un po’ la vittima dicendo che non mi andava mai bene niente di lui, ma diciamo che fino a quest’anno dopo aver detto così mi veniva comunque incontro. L’anno scorso ad un certo punto gli ho chiesto una pausa perché non mi sentivo amata abbastanza e durante i tre giorni in cui è durata lui mi ha sempre scritto e io non gli ho risposto, mi aspettavo di più da lui e gliel’ho detto e insomma mi ha detto che non sono mai contenta, ma comunque mi ha promesso che mi sarebbe venuto incontro e lo ha fatto fino a quest’anno. Quest’anno ad un certo punto ha avuto dei problemi e come fa sempre si è chiuso in se stesso e quindi le attenzioni sono calate, gliel’ho fatto notare e sembrava che avesse capito. Ma nelle ultime settimane è tornato a non darmi attenzioni, mi dice che comunque questi suoi problemi sono comunque gravi e che non vuole condividerli perché ci sono di mezzo altre persone. Ci sono state un po’ di litigate in cui ho capito che sta passando un momento veramente nero, ma non mi permette di aiutarlo. Fino a che durante le litigate ha cominciato a parlare di prendere una pausa ecc che sarebbe servita ad entrambi perché il fatto di continuare a litigare gli pesa perché non riesce a stare dietro sia a questi problemi che a quelli con me. Mi ha detto che mi ama ma che per questi problemi suoi non vede un futuro per lui e quindi di conseguenza per me, e che per anni si è sentito sempre sbagliato per colpa mia e di questo è arrabbiato. Ad un certo punto ho deciso di concedergli questa pausa, dicendogli che solo lui deve capire le cose non sicuramente io che ho le idee chiare su di noi, io penso che possiamo risolvere magari non in questo momento che ha il cervello pieno ma in seguito si, ma lui è molto pessimista. Quello che non so è come comportarmi in questa pausa, gli ho chiesto cosa si aspetta da questa pausa e mi ha detto che non lo sa, gli ho chiesto cosa si aspetta da me e lui mi ha detto di fare quello che mi sento. Sono confusa!!! -.-

    1. Ciao Jessi,
      ti sei comportata come un bambina capricciosa. La definisci una bella storia d’amore, ma solo fino a quando lui ti accontenta e ti viene incontro?
      L’amore non è chiedere all’altro di annullarsi ed esaudire ogni nostro capriccio.
      Comprendo bene come si sente e quanto la situazione gli pesi. Ti aspetti di più, mentre dovresti accettare quello che lui può darti, senza fargli pesare quello che per mille motivi non può darti.
      Stai facendo violenza a quest’uomo. O lo accetti per quello che è o lo lasci andare. Libero di essere se stesso.
      Sempre con Amore

  2. nakupenda

    Ciao Ettore io sto vivendo un amore che mi fa male. All’inizio otto mesi fa era perfetto. Ci capivamo subito anche senza parole. Ma con il tempo ha smesso di baciarmi appassionatamente, non mi accarezza più durante le nostre nottate e spesso quando facciamo l’amore gira il viso dall’altra parte. Dice che sono tutto per lui e che mi ama. Ma non dice più che gli manco. E tutto il romanticismo dei primi mesi é svanito. Io sono innamorata di lui. E questo mi fa soffrire enormemente perché è come se fosse una persona diversa. Grazie se vorrai rispondermi. Nakupenda.

    1. Ciao Nakupenda,
      è come se fosse una persona diversa? Io credo che era prima, durante quegli otto mesi ad essere diverso. Probabilmente lui è come lo stai vivendo adesso e non come si mostrava prima.
      Durante l’innamoramento tutto sembra magnifico e il desiderio di stare insieme è sempre molto forte. Le persone si comportano in una maniera estremamente romantica e appassionante, ma quando poi passa e si ritorna alla realtà le cose possono cambiare.
      Se dopo appena otto mesi già ci sono questi problemi, forse è il caso di parlarne in maniera chiara con lui, perchè c’è qualcosa che non va.
      Dire che ti ama non significa nulla, sono solo parole e da quello che dici non sono supportate in alcun modo dai fatti (da come mi racconti). Se già soffri dopo un periodo così breve non oso immaginare cosa accadrà se la storia va avanti.
      Parlane con lui, in maniera chiara, senza accuse o rabbia. Chiedigli cosa non va, pechè non ti bacia e come mai si comporta in maniera, per te, strana.
      Questo è quello che puoi fare, poi starà a lui essere sincero con te.
      Sempre con Amore

  3. Graziella

    È vero ….ma se il partner non parla ti evita si chiude in sé stesso …….sparisce poi torna ….che Fare?

    1. Ciao Graziella,
      un partner così per me non è un compagno vero.
      Una relazione con una persona che non parla, non condivide, sparisce e quando vuole torna non è una relazione sana che può produrre felicità, ma solo dolore e tristezza.
      Sempre con Amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.