post-title Perché il tuo uomo guarda il culo delle altre donne e tu ti incazzi a morte https://www.amoremaleducato.it/wp-content/uploads/2016/05/looking-at-other-women-1.jpeg 2016-05-04 12:33:18 yes no Inserito da Categorie: Blog

Perché il tuo uomo guarda il culo delle altre donne e tu ti incazzi a morte

Inserito da Categorie: Blog
Perché il tuo uomo guarda il culo delle altre donne e tu ti incazzi a morte

Amore ma hai guardato il culo di quella?

Quale donna non ha mai pensato o detto questa frase al suo uomo?

Quale donna non si è sentita offesa e poco rispettata accorgendosi che il suo uomo ha lanciato una sbirciatina alla ragazza passata accanto al vostro tavolo o incrociata per strada?

Quale donna non ha “beccato” il proprio uomo in spiaggia a guardare con aria ebete le tette di quella fantastica ragazza senza un filo di pancia e con un sedere a cui manca solo la parola?

Quando questo è accaduto, ti sei sentita come un vulcano in eruzione e gli hai vomitato addosso tutta la tua rabbia?

“Stai con me e guardi un’altra?
Allora non mi ami, perché dovresti avere occhi solo per me”

In questo articolo ti spiegherò perché devi dare il giusto peso a questo comportamento maschile e perché il tuo uomo non ha tutte le colpe e non è un porco traditore (almeno non tutti).

Sia chiaro, quello che leggerai non vuole essere una giustificazione al comportamento maschile.

Capisco che quello che accade possa darti fastidio, ma invece di concentrarti su questo atteggiamento è meglio che tu capisca cosa ti spinge ad essere così insicura e gelosa.

Fai uno sforzo e, mentre leggi questo articolo, metti da parte le tue convinzioni.

Alla fine avrai anche la possibilità per migliorare in maniera concreta la tua relazione.

 

Una storia come tante

Un paio di anni fa ho trascorso qualche settimana di vacanza a Gran Canaria e la mattina si andava alla famosa “Playa del Ingles” dove era davvero difficile non vedere donne di tutti i tipi con le tette al vento.

Quell’estate con noi anche una coppia di amici, Giorgio e Anna, fidanzati da circa 3 anni.

Ricordo che un giorno accanto a noi arrivò una coppia olandese galeotto fu l’evento.

Lui palestrato da fare invidia, con ogni muscolo possibile ed immaginabile in vista e con degli addominali che sembravano disegnati tipo tartarughe ninja.

Lei con un fisico altrettanto invidiabile, senza un filo di pancia e con delle forme che sembravano modellate da uno scultore.

uomini guardano altre donneNaturalmente appena preso possesso dell’ombrellone e delle sdraio, lei in un attimo si toglie il il bikini e come se il suo seno fosse una calamita, le facce dei presenti si sono girate in un movimento unico da fare invidia ad un gruppo di nuoto sincronizzato.

Non è passato nemmeno un secondo che abbiamo sentito il rumore di un sonoro schiaffone abbattersi sulla guancia di Giorgio.

Anna non aveva gradito che il suo uomo si girasse a guardare una statua greca.

Se sei donna e hai appena visto la scena starai pensando che Giorgio si è meritato quella punizione da parte di Anna, perché:

  • non si guarda un’altra donna mentre stai con la tua ragazza
  • è una mancanza di rispetto verso la tua compagna
  • dovresti avere occhi solo per la tua donna se la ami
  • se guardi un’altra significa che non ti piace chi hai accanto
  • che siamo tutti dei porci schifosi che pensiamo solo a quello

Potrei andare avanti, ma la lista dei pensieri di una donna quando il loro uomo guarda un’altra potrebbe essere quasi infinita.

Non condivido, né mi piacciono le reazioni esagerate e violente specialmente in pubblico o davanti agli amici del tuo partner (uomo o donna che sia), perché sminuisci la sua persona, lo umili e comunque non ottieni l’effetto desiderato.

“Se non voleva essere umiliato non doveva guardare le tette di un’altra donna”

E dai ancora con sta menata della mancanza di rispetto e del non amore.

Per te, l’uomo perfetto è quello che non guarda le altre, che ha occhi solo per te e che non prova nessuna forma di attrazione verso altre donne?

E’ impossibile! Un uomo così non esiste, oppure e gay.

Tutti siamo portati a guardare qualcosa di bello e anche se non lo ammettarai mai lo fai anche tu e sai perché?

 

Se gli uomini guardano il culo delle donne la colpa è delle scimmie

Esistono decine di studi che ormai lo confermano e anche l’ultima ricerca in ordine di tempo fatta dall’Università di Glasgow e riportata sul Daily Telegraph, conferma che l’uomo non può fare a meno di guardare le altre donne.

La natura ha programmato il maschio per impegnarsi a continuare la specie e per questo ha creato l’innamoramento e l’attrazione fisica ed ha fatto in modo che l’uomo si sentisse attratto dalla donna solo guardandola.

Anche se oggi non abbiamo più questa necessità impellente della riproduzione della specie come invece aveva l’uomo primitivo, l’istinto di guardarsi intorno per trovare una “preda” è ancora innato nel genere maschile.

L’uomo lo fa anche se non c’è nessuna volontà da parte sua di tradire la compagna o sostituirla con un’ altra donna.

Secondo lo studio della sessuologa tedesca Ingelore Ebberfeld siamo portati a “guardare il sedere delle persone a causa della posizione a quattro zampe che avevano i nostri antenati.”

Il sedere, infatti, era la parte del corpo più in vista e per questo era quella dalla quale i primi ominidi erano attratti.

Solo quando l’uomo ha iniziato a camminare in posizione eretta, l’attrazione si è spostata anche su altre parti del corpo come il viso e il seno, ma il desiderio inconscio di guardare il sedere è rimasto impresso dentro di noi.

Gli uomini sono attratti anche dal seno grande, perché è sintomo di abbondanza e riporta alla nostra mente emozioni legate alle cure materne e trasmette un senso di sicurezza.

Inolte un seno abbbondante da più possibilità di crescere una prole sana e forte.

“Gli uomini pensano che più grande sia il seno di una donna più lei sia stupida, in realtà più grande è il seno di una donna più gli uomini diventano stupidi”

Tutti questi ricordi sono impressi nel nostro DNA, quindi quando il tuo uomo guarda velocemente un’altra donna, non viverla come una mancanza di rispetto verso di te.

Non significa che non ti ama o che non desidera stare con te, significa solo che non ne può fare a meno perchè è programmato per farlo.

Anche tu non sei immune dal lanciare sguardi al sedere di chi ti si allontana e per dimostrarti che è una cosa normale e automatica, fai questo esperimento:

la prossima volta che qualcuno si allontana da te, un tuo collega, il barista che ti ha portato la colazione al tavolo o qualunque altra persona ti passa davanti, concentrati e scoprirai che sei istintivamente portata a guardarle il sedere e non importa se sia uomo o donna, se ti piaccia o meno o se è un perfetto sconosciuto, lo farai in maniera istintiva.

I tuoi occhi, anche solo per un attimo, guarderanno il sedere della persona che si allontana e quando accadrà ritorna qui e scrivi nei commenti che avevo ragione.

 

Stare insieme è una scelta

Alla maggior parte delle donne la spiegazione scientifica probabilmente non andrà bene e ci sarà sempre un “Si, ma per me…” ed è proprio per questo che adesso ti mostro due possibilità legate al comportamento del tuo uomo:

  • E’ uno stronzo da cui devi guardarti
  • Non lo fa con cattive intenzioni

Se ci sono altri motivi di litigio, se ti tratta male, se non si accorge in nessun modo di te e non ti tiene in considerazione il problema non è certo lo sgaurdo che lancia ad un’altra.

Se hai già qualche sospetto su di lui e pensi che possa tradirti perché hai degli indizi concreti, allora significa che il tuo uomo è uno stronzo e quindi perché stai ancora insieme a lui?

Ti da fastidio che in tua presenza guardi altre donne in maniera spudorata e ti senti offesa perché pensi che possa provarci davvero con qualcuna?

Qui il problema è un altro: la mancanza di fiducia

Non ti fidi di lui ed è per questo che il solo fatto che guardi un’altra donna ti fa stare male e ti fa pensare che possa tradirti.

Le cause sono da cercare in altri comportamenti che il tuo uomo ha o non ha con te.

Se nella tua relazione manca:

  1. il sesso
  2. la complicità
  3. la comunicazione
  4. l’intesa
  5. la condivisione

Fiducia nella coppiaSe tutto questo non c’è nel tuo rapporto allora è naturale che tu sia gelosa in maniera esagerata se lui lancia un’occhiata ad un’altra donna.

In questo caso però il problema è da ricercarsi nelle fondamenta della vostra relazione e non in un atteggiamento così superficiale e insignificante.

Il vero problema è quello che scatena in te il suo comportamento e che è solo la punta di un iceberg, ma che sotto nasconde problemi più gravi all’interno della coppia.

Le donne che danno un peso eccessivo a quegli sguardi, naturali per un uomo, vivono un’insoddisfazione che nasce da altri comportamenti, oltre ad una bassa autostima.

Se non ti senti apprezzata dal tuo uomo, vivrai quegli sguardi come un paragone tra le altre e te.

“Guarda un’altra donna perché io non sono bella…
Non gli piaccio abbastanza…
Non mi desidera…”

Se invece il tuo uomo ti riempie di attenzioni, ti fa sentire amata e la tua relazione è felice e ti fa stare bene, non capisco perché devi farti tutte queste menate per una cosa che l’uomo fa da millenni solo perché è programmato a farlo.

Per un uomo è naturale guardare una bella donna come lo è per una donna guardare un bell’uomo.

Questo però non significa che se sta bene con te se la porterebbe a letto o la immagina nuda in situazioni piccanti.

Tra decine di altre donne, il tuo uomo ha scelto di stare con te ed ha deciso di costruire una relazione ed una vita insieme.

Se gli piacciono tanto le altre perché dovrebbe stare con te?

Forse perchè tu sei diversa e gli dai qualcosa che nessun’altra donna gli ha dato o gli sa dare.

Se ti fa stare bene, se c’è un bel rapporto, se ridete e scherzate insieme e tutto va bene, perché devi fargli pesare una semplice occhiata di cui non può fare a meno?

A volte mi capita di vedere uomini che per non girarsi a guardare una bella ragazza fanno uno sforzo enorme, ma lo fanno solo quando lei è presente, mentre quando la loro compagna non c’è fanno e dicono cose irripetibili.

In un rapporto preferisco molto di più l’onestà che un finto disinteresse

Non trovo niente di male nel guardare qualcosa di bello, naturalmente senza esagerare o fare commenti stupidi che ferirebbero l’altra persona.

L’uomo si eccita attraverso la vista ed è naturale che sia attratto da un bel corpo, ma questo non significa che poi tradirebbe la sua compagna, specialmente se esiste un rapporto profondo e felice.

Vuoi davvero rovinare tutto per un comportamento naturale?

 

Arrabbiarti e fare scenate non serve a niente

Molto spesso quando una donna si accorge che il suo compagno lancia un’occhiata a qualcun’altra si sente offesa ed umiliata.

Si sente messa a confronto e molte volte reagisce in maniera esagerata proprio come ha fatto Anna con Giorgio sulla spiaggia delle Canarie.

Tutto questo non risolve quasi mai il problema, anzi ne crea altri maggiori e peggiori.

Invece di accusare il tuo uomo di essere un porco o di minacciarlo in tutti i modi possibili, perché non provi a parlare con lui spiegando con molta calma le emozioni negative che provi e come ti fa sentire questo suo comportamento?

Forse non otterrai l’effetto desiderato, forse non smetterà di lanciare un’occhiata veloce ad altre donne, ma sicuramente ti spiegherà che non lo fa perché tu non gli piaci abbastanza o perché desidera un’altra relazione.

L’uomo cancella quasi immediatamente dalla sua mente le donne che guarda, mentre la sua compagna le ricorda anche a distanza di anni

L’uomo dimentica in fretta, proprio perchè lo fa in maniera istintiva senza provare un reale interesse per le altre donne e perchè non ha nessuna intenzione di tradire la sua compagna, specialmente se sta bene con lei.

Se così non fosse non si limiterebbe a guardare, anzi avrebbe un atteggiamento molto più prudente che non crei sospetti o che dia la possibilità che tu scopra che è un traditore.

Se un uomo mostra disinteresse e non guarda altre donne:

  1. potrebbe avere qualcosa da nascondere
  2. siete ancora nella fase dell’innamoramento
  3. vuole la stessa cosa che vuoi tu: un uomo

Durante l’innamoramento è normale che tutte le attenzioni dell’uomo siano concentrate verso una sola donna perché deve fare di tutto per conquistarla.

Per raggiungere il suo obiettivo evita ogni azione e comportamento che possano impedirgli di raggiungere il suo scopo e allontanare la donna desiderata.

Le donne sanno bene che gli uomini sono attratti dall’aspetto fisico altrimenti non passerebbero ore per rendersi più belle e non spenderebbero gran parte dei loro soldi in parrucchieri, estetiste, abiti e scarpe.

Chirurgia estetica AICPENel 2014, secondo i dati AICPE, gli interventi di chirurgia estetica nel mondo sono stati circa 25 milioni e l’Italia nella classifica mondiale si trova ai primi posti con più di 1 milione di interventi annui

L’operazione più richiesta è la liposuzione, seguita dall’aumento del seno, labbra, occhi e punture varie per eliminare rughe e migliorare l’espressione del viso.

Perché le donne dovrebbero voler essere più belle, prosperose e desiderabili se non volessero attirare gli sguardi degli uomini e le invidie delle altre donne?

Le donne sanno che un bel corpo attrae gli sguardi degli uomini e le rende desiderabili e per questo fanno quello che la natura gli ha insegnato: seducono.

Poi una volta finito il gioco e conquistata la preda pretendono che l’uomo non guardi più nessuna e dimentichi i suoi istinti.

 

Concentrati sulle cose importanti

Una relazione per durare nel tempo ed essere produttiva di felicità ha bisogno di valori in comune, di un progetto di vita condiviso e sopratutto di tanta comunicazione.

Quando parlo di comunicare con il partner la maggior parte delle persone che si rivolgono a me afferma che:

  • parla con il compagno, ma lui non capisce
  • è inutile parlare con lui tanto non ascolta

Come sempre siamo bravia dare tutta  la responsabilità all’altro e in pochi si mettono in gioco cercando un modo diverso di confrontarsi con il proprio compagno.

Se vuoi davvero che la tua relazione sia lunga e felice devi imparare a concentrarti da subito sulle cose importanti.

L’uomo e la donna non sono uguali, non ragionano alla stessa maniera e non vivono l’amore allo stesso modo.

L’uomo ha bisogno di stimoli visivi, la donna invece di stimoli emotivi ed è per questo che sembra così difficile andare d’accordo ed essere capiti dal partner

Se ognuno imparasse a conoscere le necessità dell’altro, a parlare in un modo che l’altro può comprendere e spiegare le emozioni che prova quando si comporta in una certa maniera, le cose andrebbero sicuramente molto meglio.

Ogni volta che parli di rispetto, orgoglio, impegno pronunci parole che per l’altro non hanno senso o hanno un senso personale, molto diverso dal tuo.

Un comportamento che per te implica una mancanza di rispetto per l’altro potrebbe non esserlo o non essere visto come una mancanza o come qualcosa di così grave da arrivare a litigare.

Se non sei chiara sulle tue emozioni e sui tuoi sentimenti negativi, l’altro darà sempre un’interpretazione basata sulle proprie esperienze, sul proprio punto di vista e pensiero.

Credere che l’altro debba capirti senza bisogno di spiegare chiaramente cosa provi è un comportamento da illusi e non farà altro che generare infelicità, litigate e frustrazione.

In ogni coppia è importante capire che esistono dei comportamenti che devono essere modificati se si vuole veramente creare armonia e complicità.

Non basta affidarsi all’istinto o parlare con altre donne per chiedere consiglio, perché le donne ragionano tutte allo stesso modo e quindi non faranno altro che rafforzare la tua tesi e quello che pensi, ma questo non ti aiuterà ad essere felice.

 

Quante persone conosci che sono davvero felici in amore?

Se dovessi chiedere un consiglio o un suggerimento su come preparare un ottimo dolce, lo chiederesti ad un pasticcere o ad un meccanico?

E allora perché continui ad ascoltare e chiedere consigli a persone che non sono felici nella loro relazione?

Una persona che non è felice, che non riesce a capire come vivere una relazione soddisfacente che consigli potrà darti se non quelli sbagliati.

Eppure continuiamo a parlare con persone infelici che dovrebbero consigliarci cosa è meglio fare e come comportarsi per essere felici in amore.

Se hanno le risposte giuste perché la loro relazione è così infelice e triste?

Ah già…La colpa è sempre di qualcun altro se non siamo felici.

Se vuoi capire come vivere la tua relazione concentrandoti sulle cose giuste, smettendo di soffrire e incazzarti tutte le volte che uscite o che parlate di qualcosa, hai bisogno delle giuste conoscenze ed è per questo che ho preparato un eBook per te.

come migliorare la tua relazione di coppiaUn intero libro dove ti svelo i 3 segreti per migliorare la tua relazione di coppia concentrandoti sulle cose veramente importanti e mostrandoti delle azioni semplici ed immediate per migliorare il rapporto con il tuo partner.

Puoi continuare a chiedere consiglio all’amica di turno, puoi continuare ad arrabbiarti perché il tuo uomo guarda le altre donne e puoi continuare a pensare che non ti rispetta o che non ti desidera.

Giorno dopo giorno puoi continuare a distruggere la tua relazione con rancore, litigate e silenzi o puoi capire come fare qualcosa di diverso per ottenere qualcosa di diverso.

Devi capire cosa è veramente importante per la tua relazione se vuoi essere felice e smetterla di incazzarti.

Come Migliorare la tua relazione di coppia >>> LINK

Sempre con Amore
Ettore Amato

photo

Ettore Amato

Autore, speaker ed esperto di comunicazione relazionale. È il fondatore del blog AmoreMaleducato.it, l’unico blog in Italia che parla d’amore in maniera concreta, libero dai condizionamenti e dai falsi miti che ci impediscono di essere felici. Con Amore Maleducato™ inizia a mostrare alle persone che l’idea che abbiamo dell’amore, spesso non fa altro che farci soffrire. Si devono cambiare i pensieri se si vogliono ottenere risultati diversi. Ettore, attraverso incontri singoli e di gruppo, aumenta ogni giorno l’esercito degli Innamorati Maleducati, persone che hanno capito che essere felici in amore dipende principalmente da loro.
Continua a leggere

Commenti:108

  1. Maria

    Tutto è lecito se è per entrambi la stessa cosa .
    Non è che lui può mettere mi piace sempre alla stessa donna sexy su Instagram o fare il brillante con altre e se fa la stessa cosa Lei con un uomo oppure se e’ lei stessa a postare qualche foto sexy viene maltrattata e trattata come poco di buono.

  2. Benedetta

    Ma di cosa stiamo parlando? Programmato per questo? Sbaglio o c’è stata un’evoluzione della specie? Magari per qualcuno… altri sono rimasti alla preistoria.
    Quindi visto che inizialmente si mangiava tutto con le mani buttiamo le posate?
    Lo trovo un post maschilista e sentire “si fa perchè si è sempre fatto così” la trovo una cosa irritante.
    La vedo una scusa, non una spiegazione logica

    1. L’evoluzione questa sconosciuta. Il problema di chi legge questo articolo è la convinzione che le cose debbano andare e funzionare come crediamo. Questo porta a escludere ogni altra valutazione che non sia in linea con le nostre convinzioni.

      Se parto con la convinzione che ogni uomo che guarda il sedere di una donna sia un maiale insensibile e traditore allora ci vedrà quello perché il “principio di coerenza” non ci permette di vedere qualcosa di diverso rispetto a quello che riteniamo vero.

      Se poi aggiungiamo una relazione che già non funziona, cattive esperienze precedenti e una scarsa autostima ecco che parte l’indigniazione.

      Ti invito a rileggere tutto l’articolo con la mente aperta e con attenzione e ti accorgerai che quello che l’obiettivo non è quello di giustificare, ma di spiegare un comportamento naturale che non solleva dalla propria responsabilità chi tradisce o fa commenti volgari, offendendo e umiliando la propria compagna.

      Sempre con Amore

  3. Annamaria

    Ciao mi chiamo Annamaria non ho nessun tipo di fiducia in mio marito quando un uomo è
    giovane di 20 o23 anni credo che possa fare tutto quello che vuole ma dopo sposati e con figli io penso che debba fare il marito e il papà, non andare a comprare valigette pieni di cd hot, io lavoro lui invece di guardare i bambini, si chiude in bagno a fare il maiale o se andiamo in vacanza,si porta il telefono con i video. E lui davanti all’evidenza nega questo lo fa da quando ci siamo sposati,addirittura i primi mesi di matrimonio lui diceva sempre “non l’ho faccio più” ma invece di nascosto continuava e si faceva mandare video o scene. Quando vede una donna si limita a guardare, ma la guarda avanti e dietro, se non riesce guarda dallo specchietto fino a quando non la vede più, lo fa sia con i figli (che sono grandi ormai) sia con me che sono la moglie. Io mi sento non solo tradita ma un nulla, un cesso di donna,un letame, brutta non mi piaccio quando mi vesto,forse sono la donna più brutta al mondo.É vero che si guarda, perché pure io guardo ma si tratta di un occhiata veloce e con i miei figli ne parlo. LUI per farmi una merda dice cose che non esistono dice che io guardo i ragazzi di 20 anni, e altro ancora l’ho mandato via, ho chiamato addirittura i carabinieri ma lui non va via, va a piangere da tutti i parenti perché io lo caccio fuori e dice solo quello vuole lui,non dice la verità agli altri.

    1. Ciao Annamaria,
      certi comportamenti nascondono molte volte patologie molto più gravi di quello che sembra.

      La cosa sicura è che tu non devi parlare di te stessa come hai fatto nel commento. Sei una donna bellissima e i comportamenti di tuo marito non hanno niente a che fare con te. Amati! È la cosa migliore che puoi fare per te e per i tuoi figli.

      Sempre con Amore
      Ettore

  4. Emma

    Sito interessantissimo! Diverse cose le sapevo già ma in termini diversi o in modi meno approfonditi mentre altre sono state di notevole aiuto.

    Sapevo di essere una cessa sfigata (ahimè non ho manco la prima di seno e sono bruttissima di viso oltre che piena di asimmetrie e stortezze) dunque ora ho avuto la conferma del perché nessuno mi guarda bensì mi disprezza 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

    A parte le battute, tutto il discorso chiarisce e stabilisce molti punti importanti e in certe righe mi sono ritrovata – sono single ma amante di uno dunque sono il nulla – e devo confermare che spesso certe mie reazioni in risposta ad alcuni comportamenti di lui sono il segno di forti piaghe, difficoltà e problemi personali che porto avanti sin da quando ero piccina dunque so di essere una persona disagiata però devo imparare a migliorarmi per non influenzare le altre persone e, nel caso relazionale di coppia, se mai troverò uno, poter riuscire ad apprezzare quel poco che ho seppur sia duro perché quando si è convinte di essere tali nessuno può fare il miracolo di guarirti dai tuoi pregiudizi personali ed auto critici. Devi volerlo tu per prima e superare te stessa accettandoti. Io, però, mi faccio ribrezzo da sola e siccome sono veramente bruttina non riesco quasi mai a guardarmi allo specchio e a guardare le altre persone. Poi va be’, una brutta viene uccisa dalle derisioni e cattiverie perciò inizi a de – personalizzarti.

    La fiducia credo che sia uno dei punti fondamentali per una relazione ma noto (soprattutto nella moglie di questo mio spasimante) che non è mai esistita e tende a fracassarlo per ogni piccola cosa che lui fa.

    Noto che gli istinti di cui scritto sopra corrispondono in maniera plateale!! Lui è proprio il cacciatore doc e mi dice: “gli occhi sono fatti per guardare cara mia!”, solo che a me prude quando vede una donna prosperosa in quanto un giorno mi disse chiaro e tondo che se fossi più alta, tettona e rossa di capelli sarei meglio. Questa uscita be’ mi ha ferita perché per la millesima volta sono stata umiliata e denigrata per come sono e non ha mai il coraggio di dirmi “sei bruttina”. Non ce la fa. Ma evidentemente avendo moglie e la sua vena cacciatrice si soddisfa altrimenti.
    Del resto si sa che una donna piatta fa ribrezzo e non comunica nulla (o quasi) a moltissimi uomini. Infatti la mia condizione lo dimostra chiaro e tondo😅😅😅

    1. Puffa😍

      Emma mi ha colpito molto ciò che scrivi e si capisce fortemente che non ti piaci e non stai bene con te stessa,però credo che infondo si può sempre fare qualcosa per migliorare un pò la propria figura,poi del resto non si può piacere a tutti.

    2. Teresa Farris

      Questo articolo parla di occhiate fugaci che non danno fastidio a nessuno. Il problema è quando il mio compagno sceglie una e queste occhiate continuano tutta la serata. Quasi non mi guarda in faccia, ma i suoi occhi vanno sempre lì. Non al suo culo, ma proprio a lei. Quasi a cercarne la complicità! Questo si che mi fa incazzare, non un’occhiatina!

      1. Esatto Teresa,
        se ci sono comportamenti estremi è giusto non passarci sopra. Questi comportamenti nascondono e sono il sintomo di qualcosa che già non funziona all’interno della relazione, mentre ci si concentra solo sul fatto che lui guarda il sedere di un’altra donna, quando si dovrebbe osservare uttta la relazione.

        Sempre con Amore

  5. Ali

    Grazie mille. Mi avete fatto capire moltissime cose. Questo sito è fantastico.

  6. Tany

    Voglio farti i complimenti per questo post. E’ davvero bellissimo e soprattutto “molto sincero”. Io ad esempio non sono una ragazza con scarsa autostima, ho molti ammiratori, e sono completamente indipendente nella vita. Ho sempre avuto però un senso di fastidio per questa abitudine inconscia dei miei ex di guardare o commentare (in modo ovviamente mai esagerato o volgare altrimenti il problema sarebbe stato un altro) le altre ragazze, anche se poi non litigavo per questo ma magari ci rimanevo un po’ male in quanto pensavo “se io sono già una bella ragazza che senso ha guardare le altre per te?”.
    Pero questa spiegazione mi ha davvero aperto un punta di vista nuovo e dato un forte senso di sicurezza per quando in un futuro amore mi ricapiterà per forza.
    Hai ragione quando dici che anche noi guardiamo, la differenza è che non lo facciamo notare ne per forza lo commentiamo o pensiamo che sia naturalmente senza malizia fatto da noi.
    Hai ragione quando dici che dopo 5 secondi un uomo si è già dimenticato della ragazza che ha guardato e noi la ricordiamo a vita!! (questa cosa mi ha fatto sorridere perchè è verissima!!). E soprattutto in questo post spieghi la differenza tra gli “stronzi” e i “bravi ragazzi” che non possono essere marchiati per questi comportamenti naturali anche se per noi a volte incomprensibili.
    Per me sei stato davvero utile. Conserverò questo articolo per metterlo in pratica e rileggerlo quando mi innamorerò e stavolta non conserverò più fastidi dentro di me per queste cose che prima decifravo nella maniera sbagliata.
    Grazie mille.

    1. Ciao Tany,
      ringrazio io te per aver letto con attenzione e capito quello che veramente voglio dire con questo articolo.

      Dopo tante offese e accuse di maschilismo, per me che aiuto ogni giorno decine di donne ad uscire dalla sofferenza causata da idee sbagliate sull’amore, il tuo commento è davvero una soddisfazione.

      Grazie ancora e continua a seguirmi sia qui sul blog che nel gruppo Facebook AmoreMaleducato

      http://www.facebook.com/groups/amoremaleducato

      Sempre con Amore
      Ettore

    2. Tina

      A me da più fastidio del fatto che si guardi intorno è che l’altra donna possa pensare “ va sta con te è guarda me e le mie amiche” ecco più che autostima per me per esempio è un problema di orgoglio proprio!!!

  7. Nick

    Ciao, a mio avviso gli uomini fanno quel che vogliono con la giustificazione “tutti gli uomini fanno così” … invece noi donne dobbiamo essere sempre Wander woman … per me nessuna giustificazione se uno guarda o commenta con gli amici un’altra è in stato caccia e questo a me fa tremendamente schifo e nessuno me la da a bere. Non mi reputo una bella ragazza, ma non so perché gli uomini mi perseguitano… quindi non è “solo scherziamo” NO! perché il giorno dopo fanno i cascamorto ti scrivono sui social e ti cercano… difficile conoscerne uno diverso. E’ bruttissimo essere single e vedere amici che pensavi felicemente sposati o uomini che credevi felici… ed invece cercano in ogni modo di uscire con te (ovviamente se sono con la compagna a momenti nemmeno ti salutano)… ti fanno disprezzare l’essere maschile, con i quali preferisco bere una birra e passare una serata in compagnia senza nessun legame. Ho interpretato vari personaggi, quella che ci stava, quella che voleva venderla per arrotondare… la crocerossina…la puritana… nulla mi ha fatto ricredere… Ovviamente dopo varie delusioni e questo periodo un po’ a conoscere la vita… Ci sono ricascata di nuovo, sì ho ceduto e sono in coppia… ma da quando ho conosciuto gli uomini ho preferito impostare sulla sincerità e sulla condivisione… se guarda una e me lo dice lo ucciderei e mi fa vomitare in realtà perché mi sento messa a confronto, preferisco però sapere tutto (tanto so il limite maschile-bambini di 12 anni)… ma viste le mie esperienze anche se mi sembra sincero non mi fido per nulla… non perché è lui… ma perché è un uomo!

  8. Tina Battiston

    Ciao Ettore! Concordo con gran parte del tuo articolo. Sto con il mio compagno da 7 anni. ho imparato a definirci “io e te” no “noi”…la vita è solo una e non voglio passarla a incazzarmi per stupidi sguardi ad altre ragazze….anzi ho imparato anch’ io a guardare gli altri uomini. L’ unica cosa che non capisco è come mai il mio compagno guarda donne/ ragazze completamente diverse da me? Ossia con caratteristiche fisiche totalmente diverse dalla mie. Solo questo voglio capire. lo voglio capire dal punto di vista psicologico. A tutte le donne vorrei dire ” dobbiamo smettere di farci seghe mentali.. chissene frega se i nostri compagni guardano altre donne… ma facciamolo anche noi come è normale che sia cavolo! Iniziamo anche noi a guardare gli altri uomini! Iniziamo a piacerci…invece di andare dal chirurgo, facciamo più sport, e mangiamo sano. Realizziamoci in campo professionale. Vestiamoci sexy spesso. Ci piaceremo sicuramente di piu, e chissene frega se guarda le altre. Perché tu sai di essere la migliore in tutti i sensi! W le donne! Riusciremo a conquistare la sicurezza attraverso la fatica, sacrificio di ogni giorno. Women power!!!

    Tina

  9. Luisa

    Ciao Ettore, sono una ragazza di 26 anni; io mi sento anche molto attratta dagli stimoli visivi di un uomo, oltretutto non vado cosi’ alla ricerca di abiti, trucco e cose bambolesche perche’ so che attiro gia’ diversi uomini col mio modo di fare, con le mie caratteristiche caratteriali e con quello che so fare nella vita (faccio equitazione, amo la cultura, mi piace lavorare ed essere autonoma in tutto e per tutto). Ecco, ho sempre notato che (oltre al mio aspetto fisico (sono abbastanza carina) gli uomini sono sempre impazziti per queste cose. Per quanto riguarda la fase d’innamoramento, credo che un uomo non debba mai stancarsi di “compiacere”, non voglio utilizzare la parola “conquista” perche’ si conquistano i trofei e non le persone, la sua donna, e che la donna nin debba mai stancarsi di compiacere il suo uomo ovviamente; l’amore e’ un continuo scoprirsi e rispettarsi, non solo nel momento iniziale, altrimenti non avrebbe senso e si smorzerebbe tutto, compresa attrazione fisica ed emozioni. Non condivido la tua idea della “conquista” e del “far vedere il meglio di se'” solo nel periodo iniziale, perche’ questo in fondo e’ uno dei mali che portano la coppia a rompere.

    1. Ciao Luisa,
      non ho mai detto che la scoperta deve limitarsi solo alla fa se della conquista, ma che nella maggior parte delle coppie funziona esattamente così.

      Quando si vuole conquiestare si da il massimo e spesso ci si mostra in un modo diverso da quello che siamo, poi una volta conquistata la preda tutto finisce e si ritorna ad essere quello che realmente siamo e lasciamo l’altro spiazzato.

      Bisognerebbe essere molto più sé stessi all’inizio anche correndo il rischio di non piacere, piuttosto che “imbrogliare” qualcuno e ritrovarci in un rapporto che fa acqua da tutte le parti.

      Sempre con Amore

  10. Eulalia Manca

    Un articolo che fa riflettere veramente tanto e che prenderò sicuramente in considerazione ma io vorrei capire ancora un’ultima cosa: il mio compagno ha (purtroppo ) un fortissimo desiderio di guardare le donne.. Le osserva nei minimi dettagli ma fino a quando le guarda ,perche non si può vivere con i paraocchi non trovo nessun problema, ma quello che non riesco ad accettare e che non capirò mai (forse) perché il motivo di fissare? ?.. Se riuscissi a darmi una spiegazione su questo suo atteggiamento cambierebbe la situazione , anche perché non mi fa mancare nulla ma proprio non riesco a farmi capace di ciò.
    Grazie per l’attenzione.

    1. Ciao Eulalia,
      la cosa più semplice è chiedere a lui il perché di questo suo comportamento

      Sempre con Amore
      Ettore

  11. SIMONA

    …e se invece il tuo uomo è talmente “gelido” da non essere in grado di farti un complimento, di farti sentire speciale, di dire che ti ama, di guardarti negli occhi senza paura e senza il desiderio di scappare da quello sguardo che sembra quasi metterlo a disagio, di dire che gli manchi e ti fa percepire di essere una qualsiasi tra i milioni di donne sul pianeta che potrebbe incontrare ma al contempo non si esime mai dal fare commentini idioti nelle chat con i suoi amici maschi o anche in pubblico comportandosi quando ci sono i suoi pari come se fosse un buzzurro ignorante che commenta sottovoce coi suoi amici tutto quel che vede passare? (negandolo poi ovviamente e dando a me della pazza paranoica…)
    Io capisco il discorso autostima ecc ecc, ci sto lavorando da anni ma avere accanto un uomo cosi “gelido e anaffettivo” credo sarebbe una sfida anche per la donna più sicura del mondo… infatti la sua ex è scappata a gambe levate per gli stessi motivi..
    Perchè è sempre “colpa” della donna insicura? perchè il 90% dei maschi non riesce a fare un’analisi su se stesso e a rendersi conto che ha lui per primo delle grosse lacune da colmare?

    1. Ciao Simona,
      se non ha nessuna delle cose che vuoi perché stai con lui?
      La domanda da farti è questa e ti prego non dire “perché lo amo”. Amiamo un persona per quello che è e per quello che ci da e se quest’uomo non it da assolutamente nulla di quello che vuoi e che desideri, dire di amarlo mi sembra solo una scusa per non fare una scelta.
      Pensaci…
      Sempre con Amore
      Ettore

  12. SIMONA

    …e se invece il tuo uomo è talmente “gelido” da non essere in grado di farti un complimento, di farti sentire speciale, di dire che ti ama, di guardarti negli occhi senza paura e senza il desiderio di scappare da quello sguardo che sembra quasi metterlo a disagio, di dire che gli manchi e ti fa percepire di essere una qualsiasi tra i milioni di donne sul pianeta che potrebbe incontrare ma al contempo non si esime mai dal fare commentini idioti nelle chat con i suoi amici maschi o anche in pubblico comportandosi quando ci sono i suoi pari come se fosse un buzzurro ignorante che commenta sottovoce coi suoi amici tutto quel che vede passare? (negandolo poi ovviamente e dando a me della pazza paranoica…)
    Io capisco il discorso autostima ecc ecc, ci sto lavorando da anni ma avere accanto un uomo cosi “gelido e anaffettivo” credo sarebbe una sfida anche per la donna più sicura del mondo… infatti la sua ex è scappata a gambe levate per gli stessi motivi..
    Perchè è sempre “colpa” della donna insicura? perchè il 90% dei maschi non riesce a fare un’analisi su se stesso e a rendersi conto che ha lui per primo delle grosse lacune da colmare?

    1. Ciao Simona,
      se non ha nessuna delle cose che vuoi perché stai con lui?
      La domanda da farti è questa e ti prego non dire “perché lo amo”. Amiamo un persona per quello che è e per quello che ci da e se quest’uomo non it da assolutamente nulla di quello che vuoi e che desideri, dire di amarlo mi sembra solo una scusa per non fare una scelta.
      Pensaci…
      Sempre con Amore
      Ettore

  13. Sbambra

    Lo sai, fino a due settimane fa credevo che se un uomo si mettesse a guardare o seguire sui social un’altra donna era perché la sua non gli piaceva abbastanza. E sono iniziate la paranoie per me. Poi ho iniziato a guardarmi intorno, ragazzi fidanzati oppure innamorati, seguire un sacco di ragazze (mettere likes soprattutto) oppure guardare/spiare me sempre tramite i social. E leggendo quest’articolo ho avuto la prova che l’uomo è davvero fatto così, che proverà sempre attrazione per altre donne più belle o comunque zozze. Il mio ex migliore amico mi parlava di quanto fosse bella la sua ex, delle tette, mi mandava foto di ragazze nude (eh……) nonostante fosse fidanzato, fedele e innamoratissimo di lei. Come so che era innamorato? 7 anni di amicizia e queste cose le capisci al volo, per principio. Ti ringrazio per aver illuminato le mie teorie/ che ora non sono più teorie ma è la realtà :—-)

    1. Grazie a te per essere una donna che usa la testa e non si perde dietro luoghi comuni o pippe mentali, ma analizza la realtà e osserva.
      Sempre con Amore

  14. Mary

    Ciao, io e il mio ragazzo abbiamo un bel rapporto lui mi dà molte attenzioni e non mi fa mancare niente, ma a volte è capitato che magari usciamo insieme a delle amiche se c’è qualche ragazza un po’ carina mi accorgo che non solo si limita a guardarla il che la cosa non mi darebbe fastidio però si sofferma a fissarla, in questo caso come dovrei comportarmi? Ho provato a dirgli che questa cosa mi da fastidio però lui dice che non si ricorda che la fissava, non so se dovrei crederci!! Poi c’è un altro piccolo problema che mi dà fastidio, a volte quando si va a ballare insieme lui a me non guarda mai però quando ci sono delle ballerine in televisione le guarda lo so che è una cosa stupida però un po’ mi fa pensare.. grazie per i consigli.

    1. Mary, non mi preoccuperei delle ballerine in televisione.
      Se la vostra vita amorosa è soddisfacente, se state bene insime, se la felicità è maggiore del dolore e delle litigate,
      goditi quello che hai e non preoccuparti.
      Se invece ci sono altri aspetti che non funzionano nella vostra relazione, allora quello è solo un sintomo di qualcosa di più profondo che va affrontato il prima possibile.
      Sempre con Amore

      1. Clarissa

        E…se il tuo compagno oltre a vedere le donne in giro segue pagine o so ti di donne nude o mezze nude come la mettiamo?…

        1. Ciao Clarissa,
          come la mettiamo? Cosa ti infastidisce di questo?

          Secondo uno studio della Concordia University pubblicato anche sul Journal of Sexual Medicine la maggior parte degli uomini ogni settimana trascorrono almeno 40 minuti a guardare immagini “hot”

          La domanda da farti è perché ti sembra così strano o perché la cosa ti infastidisce.

          Sempre con Amore

          1. Tina

            Cortesemente, dopo la spiegazione scientifica e biologica del perché gli uomini guardano le altre, chiedo una spiegazione scientifica e biologica del perché alle donne non piace questo comportamento maschile, In modo tale da capire bene le differenze e trovare un punto d’incontro.
            Inoltre sarei curiosa di sapere i consigli che darebbe ad un uomo, se fosse l’uomo stesso a porsi il problema che la sua compagna non ama i suoi sguardi maschili verso altre donne.
            Grazie

          2. Ciao Tina,
            conosco moltissime donne che guardano un bel culo maschile o un bel fisico allo stesso modo dei loro compagni.

            Se nella relazione c’è insicurezza, paura e incomprensione è normale che guardare un bel sedere fa nascere tutta una serie di paure nell’altro. Queste paure però nascono dall’insicurezza che esiste dentro di noi e nella coppia.

            Guardare è un atto naturale e se la coppia è solida niente e nessuno può travolgerla, tanto meno uno sguardo veloce senza commenti e senza fare sentire inadeguato chi abbiamo accanto.

            Se invece lo sguardo è seguito da paragoni, offese verso il partner e volgarità varie il problema va ricercato nel rapporto di coppia e non nel culo che passa.

            Sempre con Amore

  15. Nadia

    Io invece cosa dovrei pensare del mio ragazzo?? Stiamo insieme da un anno e la primavera scorsa ha perso il lavoro perché accusato di molestie sessuali dalla sua collega (a detta sua solo per delle battute innocenti) di recente ho scoperto che ha fotografato senza consenso Delle clienti che sono andate sul posto di lavoro per poi inviare la foto ad amici e commentarle in modo volgare(questo è comunque illegale in quanto violazione della privacy fotografare sconosciuti senza consenso e divulgare le foto) davvero non so cosa pensare sto malissimo per questo

    1. Nadia, quest’uomo ha dei problemi. Pensa davvero se vuoi continuare una storia con qualcuno che ha dei problemi seri.
      Dovrebbe rivolgersi a qualcuno per farsi aiutare.
      Sempre con Amore

  16. Chiara

    Sto cercando di capire e mettermi nei panni del mio ragazzo.
    Premetto che ho una scarsa autostima e sono molto gelosa.
    Nell’articolo viene spiegata l’osservazione di una bella donna da parte dell’uomo in maniera istintiva e quasi involontaria.
    Quando però si parla di seguire volontariamente parecchie ragazze hot su Instagram o belle ragazze del quartiere, riempirle di like e commentare con faccine con occhi a cuoricino ecc…
    Questo non significa esagerare? Non è più uno sguardo involontario ma una decisione cosciente.
    Poco fa sono letteralmente esplosa e gli ho comunicato tutto il disagio che provo vedendo che segue tutte queste ragazze e le commenta anche.
    Lui mi ha semplicemente detto che gli piace la bellezza e che ha bisogno di guardare; ha detto inoltre che è l’unico che non mi tradirà mai e non ci pensa proprio a provarci con un’altra.
    Ma io come devo vivere questa situazione? Perché non può limitarsi a osservare ciò che lo circonda senza il bisogno di seguire volontariamente certe ragazze?

    1. Chiara, lo dici anche tu: hai scarsa autostima e sei gelosa.
      Se la situazione ti fa stare male, significa che la persona che hai accanto non ha i tuoi stessi valori.
      Se i momenti di disagio sono magiori rispetto a quelli di benessere, significa che la persona che hai accanto non fa per te.
      Oggi sarà istagram, domani facebook, dopodomani la cassiera di un negozio a cui magari fa un complimento o l’amica che lo abbraccia.
      Non sempre la persona che abbiamo accanto fa per noi e non sempre siamo disposti ad accettare e tollerare i suoi comportamenti.
      Quindi devi fare una scelta: o accetti quello che è e lavori sulla tua autostima, oppure lo lasci e cerchi qualcuno che sappia darti quello che vuoi.
      Sempre con Amore

  17. Ramona

    Ciao! Sarà che ho cominciato la mia relazione da ragazzina e per la mia poca autostima, ma sì, anch’io mi sono arrabbiata molte volte con il mio ragazzo xké guardava ma con il tempo ci ho lavorato sopra e non mi arrabbio più x questo anke xké non si sofferma mai, è sempre uno sguardo veloce, almeno in mia presenza! Ma la cosa ke mi da fastidio e ke nn riesco a superare, è ke lui guardi immagini e filmini porno quando io nn ci sono, e con questi si masturbi, è una cosa ke nn riesco a tollerare, vuol dire ke gli manca qualcosa nel nostro rapporto?? Lui dice ke nn è x questo ma ke è una cosa sua personale. Ma ke significa?! Io non riesco a giustificarlo!

    1. Ramona, molti uomini lo fanno e non significa che non stiano bene con le loro compagne.
      Perché qualche volta non provi a guardarli con lui, perché non vedi tutto come un’opportunità per
      migliorare il vostro rapporto?
      Sempre con Amore

      1. Tina

        Ho provato a guardare qualcosa con lui ma a me hanno fatto una gran tristezza.
        A me non danno veramente niente, anzi li vedo solo come proposta di donna oggetto o sempre subordinata . Non c’entrano niente con l’amore e la passione per questo credo non mi piacciano. Per me l’amore è il sesso non si possono suddividere, vanno di pari passo per me è fondamentale e proprio per questo motivo faccio fatica a trovare un senso in alcuni comportamenti maschili.

        1. Ciao Tina,
          il problema sta proprio nel voler trovare un senso ai comportamenti dell’altro senza essere “l’altro”.

          Ognuno di noi agisce per un motivo che a volte non è chiaro nemmeno a noi stessi. Gli uomini hanno dei comportamenti, provano delle emozioni e vivono certe situazioni in maniera completamente diversa dalle donne. Il problema sta nel volere che gli uomini si comportino come le donne senza voler capire che uomini e donne sono diversi.

          Sempre con Amore

    2. Gioia

      Durante questa lettura Mi sono accorta subito ed avrei giurato che l’autore fosse un uomo!!!?

        1. Tina

          Gioia, concordo con te … ,,,,
          L’uomo è così e noi donne dobbiamo smussare i nostri angoli x avvicinarci ai suoi.
          Se l’uomo è fatto biologicamente così dalla notte dei tempi, è anche vero che la donna non è fatta come l’uomo dalla notte dei tempi, cioè la donna in genere (non dico a tutte le donne x carità,) non ha una sessualità visiva ma emozionale x cui sotto questo aspetto non potremmo mai capirci, altrimenti come mai tante donne e ragazze scrivono di non sopportare il fatto che lui guarda le altre? E non sento un uomo scrivere qualcosa sull’argomento.
          I preconcetti qui non c’entrano a me sembra che le risposte tendano a comprendere di più il comportamento maschile che quello femminile. Proviamo a bilanciare le risposte visto che questi 2 atteggiamenti fanno parte di noi ( donne e uomini).

  18. Mariniki

    C’è un’altra domanda che vorrei porti Ettore. Il mio compagno è stato grande amico di una ragazza che poteva solo fare la modella per quanto è bella. Festeggiavano i compleanni insieme perché nati nello stesso giorno e uscivano tutti i giorni tanto che la gente li scambiava per una coppia. Ora, il suo passato è passato e ci sta, ma vorrei solo sapere se mi ha detto la verità. Può un ragazzo essere grande amico di una “modella” perfetta in viso e corpo senza esserne attratto? Anni trascorsi senza che sia successo nulla? Lui dice di essere uno di coloro che non usa la donna solo per sfogo personale o per istinto. Che rispetta il corpo femminile e che non riesce a starci fisicamente insieme se non prova amore. Ha 38 anni. Per me vedere tutte quelle foto con tante amiche fisicamente belle, questa soprattutto, che se lo coccolavano, mi ha dato da pensare pur se a detta sua erano solo amiche. Devo credergli? Si può stare vicino uno schianto senza provare attrazione? O provava qualcosa ma per nn rovinare l’amicizia ha taciuto? Dopo tre anni il suo fantasma mi segue ancora

    1. Il passato è passato e cosa ti cambia sapere che rapporto avevano? Vivi adesso e non farti tutte queste pippe.
      Sempre con Amore

  19. Nicole

    Caro mio, penso che è inutile trovare tante scuse che noi donne siamo diverse, che gli uomini sono diversi etc…..l’Amore però è UNICO.L’AMORE non dipende dal sesso, Che è femminile o maschile. L’AMORE E L’AMORE.E quando c’è quell Amore VERO ci sta purè tanto rispetto,compressione e fiducia, perché arrivano dal cuore.E non c’è bisogno di spiegare al tuo uomo che ti dà fastidio che lui guarda o fissa altre donne. Perché quando c’è L’AMORE, l’uomo lo sa dà solo che vuol dire rispettare la sua donna, E come renderla felice!!!

    1. Ciao Nicole,
      l’amore è unico..eh già!
      Per questo ognuno lo vive in una maniera differente. Per questo ognuno vuole cose diverse e la pensa in maniera diversa. Già l’amore è unico…
      Non c’è bisogno di parlare o di capirsi e spiegare cosa vogliamo, desideriamo e come ci sentiamo quando accade qualcosa, perchè in amore si sa non servono parole.
      Per questo sono tutti felici in amore. Per questo va tutto bene e le relazioni sono tutte sane e produttive di felicità
      L’amore non è mica una relazione tra due persone che hanno esperienze, sogni, aspettative diverse.Si sa, l’amore è solo emozione e batticuore.
      Non serve parlarsi, non serve spiegare, non serve niente di tutto questo…
      Sarà mica che sono proprio queste convinzioni a rendere infelici le persone?
      Sempre con Amore

    2. Luisa

      Sono molto d’accordo con quanto hai scritto Nicole.

      1. Luisa hai commentato tutto e il contrario di tutto.

        Forse dovresti fermarti a riflettere un attimo.

        Sempre con Amore

  20. Buongiorno, in questo articolo parla di bassa autostima nella situazione specifica. Quali strumenti adottare per non essere continuamente in allerta? Grazie

    1. Ciao Moki,
      il discorso è lungo quando si parla di autostima.
      Ti invito nel gruppo chiuso Facebook AmoreMaleducato, dove ogni giorno affrontiamo questi e altri argomenti sulla relazione di coppia
      Sempre con Amore

  21. BlackGynevra

    Tutto molto giusto, d’accordo. Ma il punto fondamentale è che le ”cose importanti” non sono uguali per tutti. Quando scrivi ”bisogna capire che le cose importanti sono altre in una relazione” non è proprio così, perchè le priorità sono relative, non si può decidere cosa sia importante e cosa non lo sia per tutti: se la mia priorità è quella di sentirmi l’UNICA agli occhi del mio uomo in grado di scatenargli i più antensi stimoli sessuali, la migliore in tutto, si può ben capire che paradossalmente non sarò mai felice, perchè appunto la realtà è ben diversa. Ed io non sono ipocrita, e questo lo capisco bene, al mondo siamo sei miliardi e l’essere umano è l’essere umano. Infatti io soffro questa condizione anche su me stessa. Non sopporto di essere programmata così per natura. L’unica quindi sarebbe non intraprendere alcuna relazione. Come vedi è una situazione senza uscita. Non posso modificare le mie ”cose importanti” e dire ”ok l’attrazione sessuale, ma per me contano i valori, la condivisione, la stima, stare bene ecc. ecc.” NO. Per me conta l’attrazione sessuale, l’instinto che spinge verso una persona (e non la volontà che decide di stare con quella persona) quel sentimento totalizzante e assoluto che, aimè, sembra esser destinato a finire. Non c’è soluzione per quelli come me: l’utopia o l’infelicità.

    1. Ciao Black,
      l’attrazione sessuale conta e conta sicuramente tanto in una relazione.
      Si può costruire una relazione solo sull’attrazione sessuale? Di breve periodo sicuramente, ma alla lunga sono le altre cose che hai detto che permettono ad una relazione di andare avanti, accompagnate anche dall’attrazione fisica.
      L’amore è un insieme di emozioni e comportamenti.
      Sempre con Amore

    2. Tina

      Ti capisco , purtroppo a volte penso che starei da sola non per stare meglio ma per non soffrire .
      Lotto ogni giorno x non dar peso a quello che mi ferisce.

  22. Stella

    Mi sembra che spingendo al dialogo nella coppia l’articolo dica una cosa molto giusta, ma mi rimane sempre il dubbio di fondo che nessuna discussione civile è mai riuscita ad appianare: quando si guarda una bella donna questo implica o non implica desiderio sessuale? Tu prima scrivi “Per un uomo è naturale guardare una bella donna, ma questo non significa che se sta bene con te la porterebbe a letto o la immagina nuda in situazioni piccanti.” ma poi lasci ad intendere che la scelta di non tradire o di non immaginare l’altra dipende dal fatto che in una relazione si trovano anche altre cose o dal fatto che “dimentica in fretta”, non dipende dal fatto che il desiderio sessuale viene inteso in maniera esclusivo per la propria compagna e penso che sia questo che dia tanto fastidio alle donne. Se lui guardasse la bellezza per la bellezza, come si guarda un quadro o un paesaggio non ci sarebbe niente da ridire…ma se inevitabilmente subentra una carica erotica le cose cambiano.

    1. Ciao Stella,
      guardare una bella donna o un bell’uomo non significa autoamticmente desiderare anche di farci l’amore.
      Una relazione presuppone una scelta consapevole da fare ogni giorno per mantenerla in vita anche se arrivano stimoli esterni, dubbi o momenti difficili.
      Molte donne si mettono in competizione con le altre e se hanno anche problemi di autostima ecco che scoppia la bomba.
      Se si imparasse a parlare invece di litigare o aggredire le cose cambierebbero, ma è fin troppo facile dare sempre la responsabilità del cambiamento agli altri.
      Sempre con Amore

      1. Ferita

        Quindi, se il tuo uomo commenta culi e tette vusti in tv e resta come un allocco a bocca aperta…..
        Se si incanta e ripete che sono strafighe da paura…..
        Se ti porta a prendere un aperitivo e, arrivati, ti dice:” Questa è una piazza piena di figa”…
        Se vai a una festa e al rientro ti dice:” Stasera era pieno di figa”
        Se esci a cena e alla tipa seduta al suo fianco dice:” Che sei figa te l’ho detto la seconda volta che ti ho vista”….
        Se si sfinisce di porno e filmini, e una volta a settimana si trova con gli amici a parlare delle fighe pornostar?….
        Se, difronte alla donna, l’amico gli dice che in un locale le fighe si ricoprono il seno di panna e se lo fanno leccare….e lui risponde:” Quando ci andiamo?”….
        Insomma….se ti dice….innamorato è innamorato…ma figa è figa…..
        …e poi ti fa passare per insicura e con bassa autostima se ne esci ferita e umiliata?….

        1. Ciao Ferita,
          senza troppi giri di parole…Lascialo!!
          E’ un uomo stupido che non sa cosa significa stare con una donna.
          Digli chiaramente che questo suo modo di fare ti procura dolore e se non capisce scegli cosa fare.
          Sempre con Amore

  23. Adriana

    Di Uomini di classe ormai con la U maiuscola se ne’ persa traccia..e anche di Donne con D maiuscola…..
    Qualche Uomo l’ho avuto e mai mi sono posta questo problema perché nessuno mi ha dato mai modo di vedere sguardi da maiale..e se c’era qualche bella donna la si commentava insieme….diverso è lo sguardo di uno che sembra vedere una donna per la prima volta nella sua vita, o far commenti tipo” quelle di quel programma sono tutte strafighe, chissà come le trovano”. Non mettiamo in discussione una donna che a cui cadono le braccia per questo ma consideriamo i problemi che ha lui e per quale motivo dovresti stare con uno così anche se lo ami, mentre lui dovrebbe stare ancora attaccato al seno di mammina….

  24. Anya

    D’accordo con lei e con ciò che ha scritto..vorrei conoscere un suo personale parere su questa frase che lei stesso ha scritto “Non trovo niente di male nel guardare qualcosa di bello, naturalmente senza esagerare o fare commenti stupidi che ferirebbero l’altra persona.” ..lei cosa intende con esagerare? Qual è il limite nel guardare con rispetto della propria donna e il farlo non rispettandola? La ringrazio in anticipo

    1. Ciao Anya,
      il limite è quello che la sensibilità di entrambi pone.
      E’ più rispettoso verso la propria compagna un’occhiata veloce ad una bella persona o fare finta di nulla trattenendosi dal farlo?
      Si parla tanto di sincerità, onesta e comunicazione, ma poi cadiamo di fronte a cose davvero banali.
      Guardare qualcosa di bello di non significa che io non ami o rispetti la mia donna.
      Per me il limite sta sempre nella volgarità.
      Se guardo la bellezza per quello che è non manco di rispetto, diverso è fare apprezzamenti o commenti al limite del buon gusto.
      Il rispetto è qualcosa di molto personale. Conosco coppie che se passa una bella donna o un bell’uomo ne parlano tranquillamente come se parlassero di un vestito o di un auto.
      Sono coppie felici, perché il loro rapporto va oltre la bellezza e l’esteriorità. E’ qualcosa di molto più profondo. E’ un’intesa che non svanirà on gli anni.
      Ci sono cose molto più gravi che le donne accettano senza parlare. Comportamenti che sono alla base di una relazione, ma a cui non si da troppo peso.
      Chiediti cosa è importante per te, chiediti se il tuo uomo ti dimostra il suo amore e se anche guarda una bell donna, questo non significa che non voglia stare con te.
      Le cose che ti devono fare riflettere sono altre.
      Sempre con Amore

      1. Mariniki

        E se invece di guardare solo belle donne, le guarda tutte a prescindere dalla bellezza?? Noi ne abbiamo straparlato ma lui dice che è una cosa che nn riesce a non fare perché è fatto così. E rafforza la sua teoria dicendo che soprattutto l’uomo napoletano è così. Io autostima zero e mi sento ferita anche perché se a lui da fastidio il mio seno in vista io lo copro per rispetto suo…. non dovrei più allora? Voglio lavorare su questo punto per non rovinare la relazione ma la domanda mi sorge spontanea… Perché siamo sempre noi a venire incontro alla situazione e sacrificare il nostro punto di vista mentre l’uomo invece mantiene salde le suetue teorie? Comunque il tuo libro l’ho letto e mi è tornato molto utile. Grazie

        1. Mariniki, la storia del napoletano è una sciocchezza, ma il problema sta nella tua insicurezza e nel rinunciare a quello che sei.
          E’ la vecchia storia del “io posso e tu no”… In una relazione bisogna capirsi e fidarsi a vicenda e se questo non accade allora le cose prima o poi peggioreranno perché ti sentirai messa da parte e non capita.
          Non devi sacrificare il tuo punto di vista, devi solo rispettare te stessa. Se tra di voi non c’è fiducia il problema non è guardare altre donne o vestire scollata, ma c’è qualcosa di più profondo che dovete chiarire tra di voi e tu con te stessa
          Sempre con Amore

  25. Rita

    Ettore, la ringrazio per la risposta…e anche per le domande, che aiutano a riflettere e a mettersi sempre in gioco nella vita! Di sicuro continuero’ a seguire i suoi scritti…e spero anche vivamente che lei ritorni ad un incontro presso la libreria Feltrinelli di Bari…per poter questa volta ascoltarla anche io di persona. Continui sempre nella sua ammirevole professionalità e semplicità.
    Grazie e saluti.
    Rita

  26. Rita

    Con molto interesse ho letto il suo articolo e apprezzato con quanta verità descrive quelli che sono atteggiamenti e stati d’animo delle donne e degli uomini. Sono anch’io una donna, che seppure apprezzata esteticamente ed interiormente, ho spesso grandi difficoltà ad accettare gli sguardi fuggenti che il mio uomo fa ad altre donne…donne che si incontrano nella quotidianità. Mi rendo conto e sono convinta che quegli sguardi lasciano il tempo che trovano…xche’ il nostro rapporto è solido su ogni fronte…ma è anche normale che mi infastidiscano… ….infastidirebbero anche lui se accadesse il contrario (è umano essere gelosi…e pensi un po’ che nella Sacra Scrittura si parla che persino Dio era geloso del suo popolo!).
    Si…penso che questo mio fastidio si chiami proprio “poca autostima di me”… Ma che cosa buffa…ero molto più sicura di me, con un’alta stima personale, quando non ero innamorata,…che di ora che vivo da anni un grande amore. Ecco, la mia domanda è: xche’ ?…e come posso togliere un po’ di ragnatele alla mia autostima?…come aiutarmi ad apprezzare di più me stessa?…come non provare più quella banale rabbia quando vedo il mio uomo guardare un’altra donna?
    Le chiedo scusa se le pongo tutti questi quesiti…ma apprezzo molto il suo modo di scrivere e dunque il suo pensiero…che è palesemente frutto di studio ed esperienza.
    Grazie.
    Rita

    1. Ciao Rita,
      come dici tu è normale essere gelosi e finché questa gelosia non diventa ossessione va più che bene.
      Hai paura che lui possa andare via da te? O c’è qualcosa che non ti fa sentire sicura?
      Se sono attimi di gelosia non mi preoccuperei più di tanto.
      Per approfondire il discoro puoi iscriverti al gruppo chiuso Facebook “AmoreMaleducato”.
      Faccio delle dirette in cui affronto una serie di argomenti sulla relazione e sull’amore, compresa l’autostima.
      Per accedere al gruppo clicca sul link —>> GRUPPO
      Sempre con Amore

  27. cristina

    Carissimo,
    ho 23 anni e una storia appagante. Lui è speciale, mi da attenzioni e mi tratta da principessa. Non potrei chiedere di meglio se non per alcuni inutili dettagli che mi tormentano costantemente durante la giornata. Il mio ragazzo dice di essere sessualmente ed esteticamente attratto da me, e ciò mi lusinga…davvero. Mi lusinga perché , anche se mi ritengo una ragazza tutto sommato carina, ho degli evidenti difetti fisici che non mi rendono assolutamente paragonabile ad una modella o ad una di quelle strafighe che si trovano su instagram &co. Il problema sta nel fatto che trovo una innumerevole cascata di likes, cronologie , su pagine dedicate a queste ragazze che sono praticamente ai miei antipodi. Ora condivido appieno il discorso relativo al fatto per cui un uomo è naturalmente e primordialmente portato a guardare qualcosa di bello. Tuttavia mi sento irrimediabilmente “declassata” ( ebbene si non ho grande autostima) quando trovo queste cose per tutta una serie di motivi : se , davanti al fatto , mi limito ad ironizzare dicendo “guarda pure lei ha la cellulite” o simili, mi sento rispondere che ho davanti un esempio di rara perfezione e in quanto tale assolutamente non criticabile. Se invece cerco di apprezzare anche io ciò che mi viene posto davanti agli occhi vengo accusata di non avere autostima e di essere superficiale se concepisco come “bello” qualcosa di chirurgicamente modificato. Ora la domanda che mi sorge spontanea è questa? che devo fare? Insomma come mi devo comportare? ignorare il tutto e farmene una ragione? Parlarne? Oppure fare lo stesso rischiando di innescare ancora una maggiore libertà?
    Capisco perfettamente che alla base ci sia anche un mio problema di autostima ma la reazione che si scatena in me è primordiale ed innegabile. Primordiale tanto quanto il suo istinto di guardare …

    1. Ciao Cristina,
      nessuna donna reale è paragonabile alle modelle finte dei giornali o di istagram 😉
      La cosa migliore è parlare con lui e dire come ti senti. Non cercare di accontentarlo o di accondiscendere a quello che piace a lui.
      Digli come ti senti e comunque non dovresti paragonarti a queste donne. Sono un ideale di bellezza illusorio.
      Non devi nè ignorare nè fartene una ragione, ma solo metterlo al corrente delle tue emozioni e di quello che scatenano in te.
      Sempre con Amore
      E’ vero che è naturale,

  28. morgana

    Ettore….ieri sera il mio ragazzo parlando a telefono mi ha detto che…nonostante la fantasia e il desiderio che prova nel guardare qualche bella ragazza la sua volontà di stare insieme a me è troppa per poter cedere e rovinare quello che ha….non ti nascondo che mi ha ferita a morte sta cosa perché io da quando sto con lui manco so più se un ragazzo è bello o brutto ma…fa male sai sentirsi dire certe cose ..e come se fa male..anche se la sua intenzione era quella di dirmi che con me sta bene..si ma nonostante questo…desideri altre???grrrrrrrrr…non capiro mai gli uomini!!!!! 🙁

    1. Cia Morgana,
      noi uomini a volte abbiamo uno strano modo di far capire quanto ci teniamo ad una donna.
      La cosa che ti ha detto è molto bella ed onesta.
      L’istinto mi porta a provare attrazione e a guardare una persona bella e o affascinante.
      L’amore mi impedisce di andarci a letto, perchè scelgo di coltivare il rapporto che ho.
      Uomini e donne non sono uguali e prima lo capiremo prima daremo importanza alla cose vere del rapporto.
      Sempre con Amore

    2. Clara

      Sono uomini! Cosa vuoi pretendere?!? Loro vedono solo quello che interessa a loro e noto che molti sono governati da un egoismo assai smisurato!
      Io sono stata fidanzata una volta sola in tutta la mia vita ed è finita dopo un anno e mezzo in modo anomalo e futile (lui è sparito!! Mi ha bloccata ovunque e non ho più avuto sue notizie! Ora so che ha una nuova morosa dunque questo per dirti che sono molto facilini soprattutto se belli, affascinanti e esperti).
      Che lui fantastichi non mi è nuova. Però se diventa cronico io mi guarderei in giro…

  29. Leggendo il tuo articolo devo dire che in parte hai ragione ma non al 100% se un uomo ama la sua donna , le donne che gli passano accanto non le dovrebbe trovare poi” interessanti”.Perché poi dare questi sguardi in presenza della propria donna?a mio avviso uno significa provocarla, dUE perché l’uomo stesso vuole far sentire la sua donna inferiore.Anche io sono una ragazza abbastanza osservata dall’uomo in generale ne me ne vanto come ho letto prima in un commento sono alta ecc ecc..ChisseNe non sei la sola tesoro parentesi e chiuso.COMUNQUE RITORNANDO AL.DISCORSO DEGLI SGUARDI L’UOMO LO FA NON C’È NNTE DA FARE IN PRESENZA E IN ASSENZA DELLA COMPAGNA E SPESSO E VOLENTIERI COMMENTANO ANCHE.VA POI A VEDERE SE QUELLI CHE HANNO COMMENTATO ERANO SINGLE OPPURE NO?L’UOMO È DIVERSO RISPETTO A NOI SI CONCENTRA SULL’ESTETICA DI UNA DONNA,E SUGLI ORMONI CHE HANNO!!!

    1. Ciao Fabiola,
      se un uomo ha bisogno di provocare una donna o vuole farla sentire inferiore, il problema è un altro.
      Se una donna si sente inferiore c’è un problema di autostima che non c’entra con la bellezza.
      Margherita Hack, Rita Levi Montalcini, Rosa Parks, Maria Montessori e potrei continuare, non credo si siano mai sentite inferiori di altre donne più belle di loro.
      Se uno sguardo provoca in una donna un senso di inferiorità o si sente provocata dal suo uomo, alal base ci sono altri tipi di problemi e il fatto in se stesso è solo la classica goccia che fa traboccare il vaso.
      Il cattivo gusto, la mancanza di empatia e la cafonaggine di certi uomini e fuori di dubbio, ma nell’articolo voglio fare capire che se questo comportamento ci provoca una rabbia esagerata o una frustrazione esasperata, allora bisogna guardarsi dentro e guardare la propria relazione molto attentamente, perchè i problemi sono altri.
      Sempre con Amore

  30. melly

    comprendo l’articolo che hai scritto e mi trovi d’accordo. Se il mio ragazzo guarda un’altra, per mia natura mi girano, ma per orgoglio piuttosto di mostrare gelosia, ironizzo e sdrammatizzo (poi lei non sa che nel profondo già la odio… :))
    Ho visto un anno fa che il mio ragazzo guardava altre su fb. E se su questo posso passare sopra, non riesco sul fatto che magari inviava una richiesta di amicizia o le accettava. Poi finiva lì, niente messaggi, chat o cose maliziose dietro. Anzi, a quelle che magari un messaggio lo mandavano lui diceva di no e che era fidanzato. E gli voglio credere, anche perchè gli ho beccato questa conversazione.
    Lui dice che lo faceva per curiosità, guardare, ma senza un concreto interesse. Ma a volte era per tenersi “una porta aperta”. Ricordarsi com’era, sentirsi apprezzato, un pò di fervore ad ego ed autostima.
    detto ciò…. cosa devo pensare??? ci sono rimasta male non per il guardare, a cui dò importanza fin lì, ma è il resto, “la porticina aperta”…
    eppure vi assicuro che siamo innamoratissimi e stavamo bene, ma lui faceva questo. Non capisco perchè questo bisogno, che mi ha fatto crollare l’idillio

    1. Ciao Melly,
      è normale che ti girino, come girano alla maggior parte delle donne.
      Il problema però è un altro e devi parlare molto bene con il tuo ragazzo.
      Nel vostro rapporto c’è qualcosa che potrebbe causare dolore ad entrambi.
      Nelle sue parole c’è un chiaro messaggio che qualcosa non va. “Sentirsi apprezzato, ego ed autostima” sono concetti da non sottovalutare.
      Queste sono cose che dovrebbe trovare nella vostra relazione.
      Quando dico che le donne invece di preoccuparsi del fatto in se stesso, dovrebbero chiedersi il perchè accade, è proprio questo a cui mi riferisco.
      Se sente il bisogno e la necessità di cercare sicurezza e apprezzamento in amicizie virtuali, potrebbe mancargli qualcosa nel vostro rapporto.
      Naturalmente potresti non essere tu la causa di questo bisogno, ma è importante chiarire subito le cose.
      Sempre con Amore

      1. Tina

        Ma gli uomini non parlano, non chiedono, non si mettono in discussione, non affrontano il problema, se qualcosa non va non si fanno domande, è’ più facile guardarsi in giro.
        E noi siamo subito lì a metterci in discussione senza saperne nemmeno il motivo.
        Anche se chiedi non sanno cosa risponderti … È sfibrante
        Insegnate e consigliate agli uomini di parlare!!!

        1. Ciao Tina,
          la tua esperienza ti dice che gli uomini sono così, ma non tutti sono così. Gli uomini potrebbero generalizzare allo stesso modo parlando delle donne e dicendo che sono pesanti, lagnose, che fanno mille storie.

          In entrambi i casi sarebbe solo una generalizzazione basata sulle spesso poche esperienze personali o per sentito dire.

          Invece di puntare il dito verso “gli altri” dovremmo imparare a chiederci perché scegliamo uomini o donne di questo genere e perché in molti casi scegliamo di rimanere in situazioni che ci fanno stare male.

          Sempre con Amore

    2. pupetta

      Intanto un uomo può ragionare senza l’istinto di doverle guardare tutte , secondo me è l’uomo insicuro che guarda tutto ciò che si muove , ha bisogno di conferme, esattamente come fanno le donne sedute con il suo uomo e guardano il mio …..tutte queste scuse per guardare non servono ….siamo tutti esseri umani non marziani da guardare che girano ….se vedessi un marziano allora lo guardo ….ma se sono solo uomini o donne le vedi ma senza fare una super radiografia….si guarda un attimo perché è davanti….mia mamma mi ha insegnato a non osservare le persone perché è da cafoni
      gli uomini o le donne che guardano mancando di rispetto alla scelta che hanno fatto vuol dire che quella scelta sia di comodo e non perché quella donna o quell’uomo è il prescelto tra tanti ( o prescelta)
      non bisogna esempio ipocriti , coloro che si amano davvero e non cambierebbe il parter con nessuno al mondo sono davvero rari unici direi
      tutto il resto è per gente che si accontenta
      ed io non mi accontento di dover stare con un uomo solo per avere un uomo
      io voglio un uomo speciale altrimenti sto super felicemente single
      sono bellissima e posso uscire tutti i giorni con uno diverso sfruttarlo e poi a casa
      grazie per aver letto

  31. krisztina

    Buona sera a tutti .
    Io sono arrivata al punto di credere che nella continuità del nostro evoluzione gli uomini non saranno indispensabili per la nostra vita se non solo.per la procreazione . Non conosco donne che sono felici nella vita condivisa con il proprio marito .ne conosco felici solo fino a fase di fidanzati ..e anche qui ci sono già i primi segni di srustazioni.Non credo che le donne sono tutti insicure e gli uomini.tutti maleducati . Semplicemente gli uomini ,maschi oltre la loro natura di espargere i semi , e in caso di paternità essere molto premurosi la loro evoluzione non fa parte del resto del evoluzione terrestre … Bisogna convivere con questa realtà. Se vogliamo dei figli , rimane da scegliere il meglio per le somiglianza estetica gene , come quando cerchiamo la qualità nel figlio in provetta (vedru) per il resto non vale la pena di tanta sofferenza .. dedicare vite energia cure per questo specie poco evoluta .

    1. Ciao Krisztina,
      probabilemnte in futuro sempre più non servirà avere un compagno per avere dei figli e sta già accadendo con la fecondazione assistita, ma non possiamo ridurre il rapporto solo ad un semplice evento genetico.
      E’ vero sempre più persone non sono felici, ma questo accade a causa di un’insoddisfazione generale e sulla mancata conoscenza dei meccanismi che rendono una coppia felice.
      Troppo spesso si crede che l’amore “avvenga” e che sia solo una questione di emozioni, mentre la verità è che va capito come portare avanti un rapporto finita la fase dell’innamoramento.
      Fino a quando non si capirà che bisogna imparare a comunicare e rapportarsi con l’altra persone, si penserà sempre che l’amore fa soffrire.
      Sempre con Amore

  32. Mari

    Ciao Ettore,
    in linea di fondo potrei concordare con te ma da un punto di vista femmile il problema non è centrato: noi donne sappiamo benissimo che il nostro uomo nom ci tradirà con la sventolona che è appena passata per strada. il problema è che guardare implica fare un confronto: se lui guarda è perche la sventolona lo attrae in un modo in cui la sua ragazza non lo attare, alttimenti starebbe guardando lei.

    1. Ciao Mari,
      le cose belle in genere si guardano.
      Gli uomini guardano tante cose, come le donne del resto, ma non significa che non apprezzano quello che hanno (o almeno non sempre)
      Facendo esempi che vanno al di là del rapporto: io posso guardare una nuova auto, un nuovo computer, ma non significa che non apprezzo l’auto che ho o il mio fidato Mac.
      Mi piace guardare le cose belle.
      L’aspetto estetico è quello che attrae gli sguardi, ma poi in una relazione quello che conta è come si sta con l’altro. L’intimità e i valori condivisi.
      Molte donne soffrono questi sguardi, ma se lavorassero di più sulla propria autostima le cose cambierebbero.
      Naturalmente anche gli uomini a volte esagerano e le loro compagne dovrebbero farglielo notare con il giusto modo e spiegando cosa quello sguardo fa nascere in loro.
      Invece molto spesso si grida e si litiga senza far capire il “dramma” emotivo che si sta vivendo.
      Sempre con Amore

  33. Michy

    Premetto che sono una di quelle donne che gli uomini si voltano a guardarla per strada ,sono alta un metro e settanta un fisico da fare invidia alle ventenni, mai conosciuto in vita mia cellulite e smagliature, nonostante una gravidanza ,da quando avevo 14 anni in tanti hanno cercato di convincermi a fare la modella, le mie colleghe dicono di me che ho un fisico perfetto, eppure un anno fa ho scoperto che il mio uomo aveva per così dire una vita parallela fatta di donne bassine e grassottelle soprattutto straniere che in bellezza non mi si potevano neanche lontanamente paragonare, sono una donna che per Amore ha fatto veramente di tutto soprattutto per lui, questa come me la spiegate?

    1. Ciao Michy,
      se bastasse avere un bel fisico per tenere accanto un uomo allora le relazioni sarebbero di pochi.
      Del resto esistono tantissimi casi di personaggi famosi bellissimi, traditi o lasciati dal proprio partener.
      Ci si abitua a tutto e ci si abitua anche alla bellezza, perchè quello che tiene unita una coppia non è mai l’aspetto fisico.
      Quello che tiene insieme due persone è sempre una visione condivisa e profonda della vita e dei propri valori.
      Il tuo uomo avrà avuto un bisogno da soddisfare e non importa come sia la donna o le donne in cui lo ha trovato.
      Forse soffriva di un complesso di inferiorità con poca autostima e accanto a te si sentiva sminuito.
      Sicuramente nella vostra relazione c’è stato qualcosa di inespresso: un bisogno non soddisfatto e non portato alla luce.
      Quando questo accade l’altro cerca un modo al di fuori della coppia per soddisfare il suo bisogno.
      L’aspetto è quello che ci attrae al primo sguardo, ma per durare un rapporto ha bisogno di molto altro.
      Sempre con Amore

  34. Lilia

    Ma che cazzate!! Che significa che e’ “programmato”?che e’ un automa? Se un uomo si gira a guardare il culo di altre, quando e’ insieme ad una donna, e’ programmato solo ad una cosa: alla CAFONAGGINE!! Sono uscita con diversi ragazzi, qualcuno si girava, era un cafone infatti. In genere sono uomini di scarsa educazione e cultura. Altri non mi hanno messo cosi in imbarazzo! Semplicemente perche’ molto piu educati!! Macche’ programmazione!!!

    1. Ciao Lilia,
      comprendo che puoi non essere d’accordo, ma se avessi letto meglio l’articolo invece di incazzarti e magari non finirlo nemmeno, avresti compreso che il senso è un altro.
      Bisogna imparare ad andare oltre le cose ed accorgersi dei “cafoni” per altri motivi. Conosco uomini che davanti alle loro compagne sono dei santi, ma poi…
      Forse non è guardare o non guardare qualcosa che fa di un uomo un bravo compagno e di una relazione una “storia d’amore”.
      Certo se si fa con volgaità sono il primo a dire che non va bene a prescindere dalla natura, ma siamo tutti portati a guardare un bel fisico.
      Il rispetto per chi abbiamo accanto però io lo valuto da altre cose, da altre azioni e comportamenti.
      Sempre con Amore
      Ettore

  35. Anna

    Un agglomerato di sessismo e banalità. In pratica potevo guardarmi una puntata di “Ciao Darwin” per trarre le stesse conclusioni di chi ha scritto queste sciocchezze.
    Innanzitutto, ciò che è “normale” o “anormale” per un uomo -sia esso etero o omosessuale- lo decide soltanto lui.
    Ti stupirà sapere che non sono tutti così trogloditi. O non vuoi accettare il fatto che ci siano uomini incapaci di tanta superficialità -cosa che tu vedi normale- ?
    Apri gli occhi! Non per guardare le donne in bikini. Ma per rileggerti questa cosa di basso livello che hai scritto, in primis.
    Ciao mitico ?❤️

    1. Ciao Anna,
      oddio quanta acidità 🙂
      Forse non hai letto bene l’articolo o forse non ne hai capito il senso ironico, che cerca di far comprendere come in un rapporto le cose importanti da guardare e per cui discutere sono ben altre.
      Sicuramente esistono uomini perfetti che non guardano (o fingono per salvarsi la vita) una bella donna e probabilmente tu ne conosci, ma quando si parla di un argomento, lo si fa sempre in maniera generale, perchè sarebbe impossibile analizzare tutte le piccole e infinite possibilità.
      Inoltre si cerca di mostrare a chi legge un altro punto di vista
      Non riesco a capire dove si parla di superficialità o di uomini trogloditi, al massimo io parlo di aborigeni (anche questa è ironia).
      Se posso darti un consiglio che sei libera di non seguire, quando leggi un articolo, fallo liberandoti dei preconcetti e cercando di vedere oltre le parole. Cerca il senso nascosto e profondo di quello che leggi. Potresti scoprire cose inaspettate.
      Nella vita riuscire ad essere ironici è una grande arte. Non prendersi troppo sul serio e ridere di noi stessi senza pretendere di avere la verità in tasca è una grande possibilità per essere felici.
      Ti lascio alla visione di “Ciao Darwin” (anche qui c’è un significato nascosto per chi vuole guardare oltre) e quando finisce sarebbe fantastico se tu rileggessi di nuovo con calma e con occhi diversi l’articolo.
      Sempre con Amore

    2. Luisa

      Si, articolo abbastanza sessista e direi anche maschilista.

      1. Luisa,
        sicuramente non hai letto tutto l’articolo o sei rimasta bloccata dalle tue convinzioni senza soffermarti sul messaggio reale che trovi alla fine.
        Da tutto questo è nato un giudizio condizionato da preconcetti.

        Ogni giorno aiuto decine di donne ad uscire dal dolore e vedere la vita e l’amore da una prospettiva diversa.

        La domanda fatidica è sempre la stessa: sei felice?
        Se la risposta è no, allora è arrivato il momento di vedere le cose da una prospettiva diversa, ma tanto la colpa è sempre degli altri

        Sempre con Amore

  36. Simona

    Dici:
    “i tuoi occhi, anche solo per un attimo, guarderanno il sedere della persona che si allontana e quando accadrà ritorna qui e scrivi nei commenti che avevo ragione.”
    No, non hai ragione. A me non capita. Non mi capita neppure di soffermarmi a guardare un bel ragazzo. Non sono lesbica. E stavo per scrivere: “mi piacciono gli uomini”. Ma mi sono fermata. Non è vero. Non mi piacciono gli uomini. Gli uomini mi fanno rabbia, perché sono come hai detto tu…e questo fa incazzare…se non si è sereni con se stessi, ovvio. Hai scritto cose molto giuste…e, come sempre capita quando si tocca un nervo scoperto….ci si incazza. Scusate il linguaggio poco elegante. Mi esce quando sento rabbia, è un modo di esprimerla. Comunque… ‘sta cosa del guardare il sedere di chicchessia…non è nel mio DNA. Ma sempre più spesso dubito che il mio DNA sia umano. Ciao.

    1. Ciao Simona,
      dalle tue parole mi sembra di capire che tu abbia vissuto una relazione che ti ha lasciato rabbia e amarezza.
      Guardare un sedere o una persona “bella” non significa assolutamente nulla e non sono questi i comportamenti che mettono in crisi una relazione.
      Spesso se il nostro compagno guarda un’altra donna veniamo colpiti nella nostra autostima (che probabilmente non è ad alti livelli) e si scatenano in noi tutta una serie di pensieri che portano allo scontro.
      Le cause sono da ricercare in altri comportamenti, nella diversità dei nostri valori e in un malessere che accompagna già la nostra relazione.
      Sempre con Amore

  37. Lianna

    Ma piantatela di nascondervi dietro la menata dell’ “istinto primordiale insopprimibile”! Siamo esseri umani, non bestie. Altrimenti con la scusa dell’istinto insopprimibile potremmo giustificare atti ben peggiori (omicidi-stupri-violenza sui più deboli) che giustamente invece stigmatizziamo e combattiamo ogni giorno.
    Dite solo che siete dei gran maleducati che considerano la donna (la loro e anche quella che guardano) come poco più di un bell’oggettino di cui vantarsi e fatela finita!
    E tra l’altro, essendo anche stata nei panni di colei che ha fatto prendere uno schiaffo al guardone fidanzato di turno: ma pensate di far bella figura con la donna che guardate come un cane guarda una bistecca? Pensate di risultare interessanti? Io ho sempre pensato di trovarmi di fronte ad un buzzurro maleducato, ed il mio interesse -se pure c’era!- è sprofondato sotto zero.

    1. Ciao,
      quanta rabbia traspare dalle tue parole.
      Non c’è paragone tra le cose di cui parli (omicidi-stupri..) e guardare qualcosa di bello.
      Non si può generalizzare e dire che ogni uomo (o donna) che guarda qualcosa di bello sia un “buzzurro maleducato”.
      Quell’uomo e quella donna hanno prima guardato anche noi e altre decine di persone. Credere che nel momento in cui si ha una compagna o un compagno, l’attrazione per il bello sparisca è solo un’illusione e una favoletta dettata dalle cazzate raccontate sull’amore e da una certa dose di insicurezza.
      Guardare di per se non significa nulla. Si può guardare in mille modi, alcuni certamente possono risultare offensivi verso la propria compagna, ma in quel caso piuttosto che prendersela con l’altro, sarebbe opportuno farsi delle domande.
      Poi ognuno è sempre libero di vivere l’amore e le cose come crede, basta che questo ci renda felici:
      Sempre con Amore

      1. Lianna

        Guardare un’altra significa paragonare. E se fai paragoni vuol dire che TU, maschio buzzurro, sei insicuro della donna che hai scelto, e fai diventare TU, con il tuo comportamento da maschio buzzurro, insicura la tua compagna. Se uno vuol guardare qualcosa di bello va al museo, in una galleria d’arte o a fare una passeggiata in mezzo alla natura, non si gira a guardare come un ebete tette e culi di perfette sconosciute. Tiene gli occhi, l’ammirazione e il desiderio SOLO per la compagna che ha al suo fianco, non la sminuisce con continui confronti.
        E questo indipendentemente dal numero di donne che quell’uomo ha avuto e avrà in futuro.
        Continuate a giustificare un comportamento maleducato e maschilista con la scusa dell’istinto primordiale, torno a ripeterti che non siamo bestie, l’istinto può essere dominato e si DEVE dominare nel caso in cui provochi disagio ad altri, perché con la scusa dell’istinto altrimenti si finisce per giustificare atti ben peggiori.
        A proposito, non hai risposto alla mia ultima frase: pensate di far bella figura agli occhi della donna che guardate con aria da allupati? Pensate di guadagnare la sua stima? Non credete di sembrare semplicemente degli ebeti, ai nostri occhi?
        E se per caso quella donna, accortasi delle vostre occhiate in presenza della vostra legittima compagna, decidesse di aver avuto da voi l’autorizzazione per umiliare la vostra donna (guardandola con aria di superiorità e disprezzo, facendole una battuta umiliante o peggio flirtando con voi sotto al suo naso) come vi sentireste?
        Dai, voglio una risposta.

        1. Ciao Lianna,
          devi aver vissuto qualcosa di molto forte per provare tutto questo astio.
          Da quando “guardare” significa paragonare? Questo denota una scarsa autostima e una paura ancora più profonda.
          Se basta una sguardo ad un’altra persona per farci sentire insicuri allora significa che dobbiamo lavorare su di noi e sulla nostra autostima.
          Non giustifico nessuno, anzi sono il primo a criticare certi comportamenti maschili (e qualcuno anche femminile) e se avessi letto l’articolo con più calma ti saresti accorta che ho specificato diverse volte che non si può generalizzare “in questo articolo ti spiegherò perché devi dare il giusto peso a questo comportamento maschile e perché il tuo uomo non ha tutte le colpe e non è un porco traditore (almeno non tutti). e ancora “Questa non vuole essere una giustificazione del comportamento maschile e capisco che possa darti fastidio, ma invece di concentrarti su questo atteggiamento è meglio che tu capisca cosa ti spinge ad essere così insicura e gelosa.
          Se rileggi con calma, senza preconcetti e mettendo da parte l’astio che provi ti renderai conto che l’articolo ha un senso più profondo e diverso (anche ironico) dal voler giustificare certi atteggiamenti “esagerati” di certi uomini.
          Guardare qualcuno non significa che chi ho accanto non mi piaccia o non sia desiderabile e se è questa la sensazione e i pensieri che proviamo quando accade, sarebbe meglio fermarsi a riflettere sul perché ci sentiamo così a disagio.
          Proprio questo modo di interpretare l’articolo, senza andare oltre le parole e senza mettersi mai in gioco e guardarsi dentro, osservando e capendo le nostre paure e insicurezze ci farà vivere sempre situazioni dolorose.
          Sempre con Amore

  38. ELENA ADANI

    Che dire condivido al 100%, ma a questo punto mi chiedo se io non abbia il DNA maschile predominante perché anche io non posso fare a meno di guardare un uomo se mi piace, anche quando sono in compagnia del mio fidanzato, e penso che non ci sia nulla di male nel farlo dato che la natura ci ha dotato di occhi e quindi perché non apprezzare la bellezza?
    La tua amica che ha schiaffeggiato il povero fidanzato pubblicamente di certo non ha fatto una bella figura, infatti come dici tu, se sei tranquilla e felice nella tua relazione, se ami e ti senti amata a che servono la gelosia e le sceneggiate?
    Proiettiamo troppo spesso le nostre insicurezze sugli altri anziché guardarci dentro e capire perché siamo gelosi e invidiosi di miss mondo, che alla fine, può avere il culo più scolpito del pianeta, ma anche lei è un essere umano come tutti con pregi e difetti che la bellezza non può certo nascondere in eterno. Io mi piaccio così con i miei 8 kg. in più, il mio didietro un po’ abbondante e a quasi 50 anni mi sento bene più che mai. Elena

    1. Tina

      Hai ragione Elena , x chi è simile all’uomo,in questo , ( il guardare)non vi è sofferenza, rabbia, delusione ecc ecc,invece x chi non è stato programmato così è difficile capire e accettare anzi si può capire ma è difficile da accettare.
      Per me c’è differenza nel guardare bonariamente qualcuno x strada e andare alla ricerca su Instagram ecc di corpi femminili più o meno nudi.
      🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.