post-title Come dimenticare un amore che ti ha fatto soffrire e tornare ad essere felice https://www.amoremaleducato.it/wp-content/uploads/2015/10/fine-amore-1.jpg 2015-10-14 11:26:28 yes no Inserito da Categorie: Amore

Come dimenticare un amore che ti ha fatto soffrire e tornare ad essere felice

Inserito da Categorie: Amore
Come dimenticare un amore che ti ha fatto soffrire e tornare ad essere felice

Dopo tutto quello che ho fatto per te…

Eri sempre disponibile ed hai fatto sempre tutto quello che gli piaceva e che voleva.

Passavi le serate a casa con lui anche se avevi voglia di uscire ed eri sempre pronta ad esaudire i suoi desideri.

 E con cosa ti sei ritrovata?



Forse ti ha lasciata per un’altra donna o è sparito senza dirti una parola ed ora sei rimasta sola e non sai cosa fare?

Potrebbe anche averti detto che ha bisogno di riflettere, che vuole prendersi del tempo per pensare, che lui non ti merita o chissà quale altra cazzata per allentare la tensione che si prova quando una storia finisce.

E adesso tu 

trascorri le serate a chiederti cosa hai sbagliato e cosa potevi fare per evitare tutto questo.

Hai consumato decine di fazzoletti per asciugare le tue lacrime ed hai preso anche qualche chilo.

E’ arrivato il momento di dire BASTA!

Se hai vissuto o stai vivendo una situazione simile, alla fine di questo articolo saprai come reagire alla fine della tua relazione e comprenderai se stai facendo le cose giuste per non ricadere mai più in questa sofferenza.

Alla fine di questo articola comprenderai cosa fare per essere ancora più felice.

 

Smetti di cercare di chi è la colpa

Quando una storia finisce si comincia a cercare i “perché” e si arriva molto spesso a colpevolizzarsi più del necessario.

E’ inutile che continui a ripeterti “potevo fare di più”, “dovevo capirlo” “cos’ha lei che io non ho”.

Queste sono le domande che spesso ci facciamo quando la relazione si conclude, ma a cui difficilmente potremo dare una risposta.

Quando una storia finisce, non è mai colpa solo di uno dei due, ma è quasi sempre una responsabilità condivisa.

I silenzi, le congetture, le questioni di principio, le grida e la mancanza di comprensione avvengono da entrambe le parti ed è solo una questione di tempo prima che accada qualcosa che porterà in qualche maniera alla rottura definitiva.

Una relazione non finisce MAI all’improvviso.

Non ci si sveglia una mattina, si saluta e si va via, ma spesso è un continuo stillicidio.

Goccia a goccia il vaso si riempie di litigate, rancore e incomprensioni e quando trabocca la storia è lì, in pezzi sul pavimento.

Avresti potuto fare qualcosa prima? Forse si, ma sapevi cosa fare esattamente?

Hai semplicemente seguito il tuo istinto e lui ha seguito il suo, senza cercare di capire davvero cosa fare.

Senza provare a capirsi veramente.

Litigare nella coppiaQuando si discute, molte volte è come trovarsi su un campo di battaglia.

Invece di provare a capire le motivazione dell’altro, si cerca solo di affermare la propria idea, di avere ragione e di vincere lo scontro.

L’altro è visto come un rivale, un nemico, anche se è la persona che amiamo o che diciamo di amare.

Certo, se ci rifletti un attimo, forse ti sei adagiata pensando di aver raggiunto il traguardo desiderato.

Hai creduto che ormai non ci fosse più bisogno di troppo impegno per portare avanti questa relazione o hai dato per scontate tante cose, ma questo adesso non è più così importante.

E’ inutile continuare a rammaricarsi di qualcosa che non possiamo cambiare.



La tua relazione non è andata come speravi e come volevi, ma adesso non è importante capire di chi sia la colpa e sicuramente non è tutta tua.

Ora è importante superare questo momento, facendo tesoro dell’esperienza vissuta e impegnarti per migliorare te stessa e vivere meglio quello che arriverà.

Ora è importante che TU comprenda quali comportamenti non dovrai più ripetere.

 

Chiodo scaccia chiodo: che cazzata.

Passato un momento di sconforto, più o meno lungo, durante il quale non si ha voglia di vedere nessuno e di fare nulla, molte persone si gettano in una vita frenetica, fatta di serate con gli amici, locali e uscite settimanali sempre più frequenti.

In questo modo pensano di cancellare la solitudine e soprattuto di non avere il tempo per pensare a quanto accaduto.

In genere, per uccidere la solitudine che ci fa compagnia quando una storia finisce, ci si infila in altre relazioni senza rifletterci troppo, pensando che questo ci faccia dimenticare la sofferenza vissuta e il nostro ex.

Per molti inizia un periodo fatto di ricerca di nuovi contatti su Facebook, chat bollenti e appuntamenti.

Poi ci sono i consigli degli amici (ah questi amici che molte volte dovrebbero limitarsi ad ascoltare, invece di dare consigli) che ci spingono tra le braccia di qualcuno che deve tappare il nostro buco emozionale.

Un uomo o una donna che dovrebbe guarire le nostre ferite.

Perché si sa che chiodo scaccia chiodo

Questa è davvero la cazzata più grande che tu possa fare!

Se ti getti tra le braccia del primo che arriva solo per sentirti meglio, non farai altro che ricadere nella stessa condizione che ora stai cercando di cancellare.

E poi, quanti altri chiodi dovrai piantare dopo il primo?

Invece di martellare chiodi su chiodi, dovresti cercare di chiarire cosa cerchi veramente in un rapporto amoroso e cosa è davvero importante per te, prima di gettarti senza paracadute in una nuova storia.

Dovresti goderti per un po’ la bellezza di stare da sola con te stessa ed imparare ad amarti, senza ricercare la tua felicità in un’altra relazione o in una persona.

Inizia a fare quello che ti piace e che ti fa stare bene.

Dedica del tempo solo a te stessa, vai in una SPA, fatti un massaggio o un trattamento di bellezza, iscriviti a quel corso di ballo che ti piaceva tanto o vai in piscina.

Fai quello che hai sempre desiderato e lascia liberi i tuoi desideri e le tue passioni.

 

Non combattere le tue emozioni



Quando una storia finisce, siamo trasportati in un vortice di emozioni negative: rabbia, dolore, rancore, paura.

In molti ti dicono di non pensarci, che devi andare avanti e che la vita continua.

Certo, devi andare avanti e la vita continua, questo non fa un piega, del resto non si muore per amore, al massimo si soffre da cani, ma invece di cercare di non pensare è più importante pensarci nella giusta maniera.

Devi osservare le emozioni negative che provi

Non combattere la rabbia, osserva il tuo dolore e chiediti di cosa hai paura, perché stai così e cosa ti fa soffrire.

In genere siamo arrabbiati più con noi stessi che con l’altro, perché ci sentiamo degli ingenui per aver permesso a qualcuno di trattarci in quel modo.

Ci sentiamo stupidi per aver creduto in lui e in tutto quello che raccontava.

TristezzaProviamo dolore perché avevamo riposto speranze e attese in questa relazione.

Avevamo creato aspettative che non si realizzeranno e che pensiamo di aver perduto per sempre.

Abbiamo paura per la solitudine che vediamo incombere o perché adesso dovremo affrontare delle cose da soli e crearci delle nuove abitudini.

Adesso non potrai più delegare, ma dovrai assumerti la responsabilità di essere felice e questo ti spaventa.

E’ importante che tu capisca che questi sentimenti  e queste emozioni fanno parte di te e così come sono arrivati allo stesso modo, lentamente, spariranno se smetti di combatterli, se li accetti e li vivi come parte della vita.

Qualcuno dice che nel dolore si cresce e ci si evolve, ma chi di noi vuole soffrire?

Se però le difficoltà arrivano, la cosa migliore che puoi fare è smettere di vedere e vivere le emozioni che provi come dei nemici.

Osservare e accettare quello che accade serve ad imparare e prendere spunto per migliorare la tua vita.

Serve a conoscerti meglio in modo da non commettere più gli stessi errori.

Per impararea a riconoscere le tue emozioni, inizia a tenere un diario.

Ogni sera scrivi quello che hai provato e come ti sei sentita durante la giornata.

Scrivi tutte le piccole e grandi cose che ti hanno reso felice.

Scrivere delle tue emozioni ti aiuterà a stare meglio e ti permetterà di vedere la vita da un punto di vista diverso.

 

Crea un modo diverso di vivere l’amore

Il passato non lo puoi cambiare, ma devi imparare ad accettarlo, mentre il futuro non lo puoi prevedere, ma lo puoi costruire con le azioni di oggi.

A molti di noi piacerebbe avere una macchina del tempo per tornare indietro e vivere di nuovo certe situazioni, in modo da poterle cambiare o agire in maniera differente.

Certo sarebbe fantastico, ma non è possibile e non serve nemmeno continuare a pensarci o farsene una colpa.

Il passato non si può cambiare, ma si può guardare come insegnamento per il futuro.

Quando una storia finisce, molte volte si continua a vivere nel  passato, senza capire che non possiamo fare più nulla per cambiare quello che è accaduto, ma possiamo iniziare OGGI a costruire un nuovo futuro, senza ricadere negli stessi errori.

Il presente che vivi oggi è semplicemente il futuro di cui avevi paura o nel quale speravi.

Lo hai costruito con i tuoi pensieri e le tue azioni, in un presente che ora è diventato passato.

Se oggi non vivi nel tuo presente e non ti concentri sulle opportunità che hai ogni giorno, creerai un altro futuro che probabilmente non sarà quello che desideri.

Prenditi del tempo per te, dedicati a modificare i tuoi pensieri sull’amore e sulla relazione, creati nuove abitudini comunicative e inizia ad amarti senza cercare la tua felicità in qualcosa di esterno o in un’altra persona.

L’amore è l’incontro di due felicità che danno vita ad una felicità più grande

Se cerchi la felicità in un’altra persona difficilmente la troverai.

Pensieri AmoreSe non cambi i tuoi pensieri non riuscirai mai a cambiare la tua vita e continuerai a soffrire a causa delle tue illusioni, dando la colpa all’amore.

Per aiutarti a cambiare i tuoi pensieri ho scritto un ebook che voglio regalarti.

Nell’ebook troverai “11 pensieri” che ti aiuteranno a vedere l’amore da una prospettiva differente.

Inizia subito a cambiare i tuoi pensieri e scopri un nuovo modo di vivere l’amore.

Perché l’amore non fa soffrire e tutti meritiamo di essere felici

Anche tu…

Prendi subito il regalo che ho preparato per te.

Clicca sul link qui sotto

“11 Pensieri che cambieranno per sempre il tuo modo di vivere l’amore”

Sempre con Amore
Ettore Amato

photo

Ettore Amato

Autore, speaker ed esperto di comunicazione relazionale. È il fondatore del blog AmoreMaleducato.it, l’unico blog in Italia che parla d’amore in maniera concreta, libero dai condizionamenti e dai falsi miti che ci impediscono di essere felici. Con Amore Maleducato™ inizia a mostrare alle persone che l’idea che abbiamo dell’amore, spesso non fa altro che farci soffrire. Si devono cambiare i pensieri se si vogliono ottenere risultati diversi. Ettore, attraverso incontri singoli e di gruppo, aumenta ogni giorno l’esercito degli Innamorati Maleducati, persone che hanno capito che essere felici in amore dipende principalmente da loro.
Continua a leggere

Commenti:3

  1. Francesca

    Hai ragione, Ettore! Quando finisce una relazione rimane quello vuoto che si ha urgenza di riempire….ma alla fine si sbaglia, perché si cerca nell’altra persona la soddisfazione ai nostri bisogni emozionali e si rischia di cadere tra le braccia del primo che ci fa sentire bene. Bisognerebbe imparare a prendersi tempo, a conoscere una persona prima di innamorarsi…forse questo è il fondamento di una sana relazione: conoscere chi hai accanto e poi innamorarsi di quello che è. Io finora ho sempre fatto il contrario: mi sono innamorata lasciandomi travolgere dalle emozioni e poi ho conosciuto la persona…che ovviamente non faceva per me. Ora prendo questo impegno con me stessa: innamorarmi, se accadrà di nuovo, di qualcuno che, avendolo conosciuto bene, mi Piace! Cerco di mettere da parte la “smania” di trovarlo e mi do del tempo! Grazie per il tuo Blog!

    1. Ciao Francesca,
      stai raggiungendo una buona consapevolezza.
      Sono anni che dico che non sono le emozioni iniziali a rendere felice una relazione, ma la vera conoscenza dell’altro.
      Niente fretta. Quando iniziamo a cambiare i nostri pensieri anche le cose intorno iniziano a cambiare.
      E’ importante capire su cosa concentrarsi e come riconoscere una persona che può essere quella giusta.
      Proprio per questo il 23 ottobre a Torino ci sarà una giornata dove si parlerà di valori e convizioni.
      Partire da sè per essere felice in amore
      http://www.corsoamoremaleducato.it/nuovo
      Sempre con Amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.