post-title Sesso insoddisfacente? Scopri le 7 mosse ninja per educare il tuo Amante Maleducato https://www.amoremaleducato.it/wp-content/uploads/2015/01/FacebookBlog1.png 2015-01-22 14:30:33 yes no Inserito da Categorie: Blog

Sesso insoddisfacente? Scopri le 7 mosse ninja per educare il tuo Amante Maleducato

Inserito da Categorie: Blog
Sesso insoddisfacente? Scopri le 7 mosse ninja per educare il tuo Amante Maleducato

Sesso insoddisfacente? Scopri le 7 mosse ninja per educare il tuo Amante Maleducato

 

Hey, cosa stai facendo!? Leggi cose sul SESSO? Che brutta persona! Guarda che ti vedo! Finirai all’inferno per questo!

So che è da bigotti, eppure ho conosciuto persone che direbbero esattamente queste parole, se ti beccassero a leggere questo innocentissimo articolo su quella che dovrebbe essere la cosa più bella e naturale del mondo: il sesso.

Te lo dico subito: fare del buon sesso NON è importante per la coppia (c@#*o dici!?).
Fare del buon sesso è FONDAMENTALE per la coppia (aaaaah ecco!).
Quindi, se sei pudico, casto, puro e pensi che “il sesso non significhi niente nel rapporto”, allora FUORI DA QUESTO BLOG. (sempre con Amore)
ADESSO.

Se invece sei una persona dotata di cervello, libera da preconcetti e che riconosce il sesso come parte importante del rapporto di coppia, allora benvenuto e buona lettura.
Partiamo con il presupposto che, quando si tratta di sesso, abbiamo un problema.
Il problema sta nella concezione sbagliata che c’è stata inculcata sul “buon sesso”.
Siamo CONVINTI che una performance eccellente debba essere:

  • DURATURA (che poi non ho ancora capito cosa si intende per duratura)
  • e con un aggeggio MOLTO GROSSO (della serie: vuoi un uomo o vuoi un Rocco?)

Ma fatemi il piacere!

Posto che Madre Natura non ti abbia dotato (o non abbia dotato il tuo partner, se sei una donna) di un giocattolo di dimensioni epiche, allora significa che non potrai mai avere un rapporto sessuale soddisfacente!?
Sesso feliceRiguardo alla durata poi, mi sono stati raccontati episodi eclatanti di performance lampo STUPENDE per entrambi. Queste performance erano durate poco, ma avevano tutte le caratteristiche necessarie: trasporto, intensità, fantasia, divertimento, passione, coinvolgimento (emotivo, fisico, mentale)… MA, a detta della società, non è abbastanza! (vorrei vederli poi questi signori in intimità).

Ancora una volta, ci affidiamo a parametri assolutamente RIDICOLI ed INFONDATI.
Non sono un sessuologo, né ho intenzione di trattare l’argomento sotto il profilo medico o psicologico. Mi limiterò semplicemente a farti notare alcune abitudini che hai, cose che fai o non fai, che magari ti sfuggono, ma che non rendono felice il tuo partner.
Vediamo adesso quali sono le 7 mosse ninja che ti aiuteranno a vivere il sesso in maniera più sana e felice.

  1. Nel sesso, ricordati sempre che possono esserci dei momenti ATTIVI e dei momenti PASSIVI

E non parlo solo di “uomini attivi e donne passive”, parlo del rapporto fisico in tutte le sue forme ed espressioni. Seppur tra due persone dello stesso sesso, l’atto sessuale è sia DARE che RICEVERE.
Invece, la maggior parte delle volte ci concentriamo solo sul ricevere, oppure sul “dare” ma sempre con egoismo. Pensando a quanto noi siamo bravi, fighi, esperti in quella cosa (che poi… sicuro che sia vero e che quello che fai piace al tuo partner?), senza concentrarti realmente su quanto piacere sta provando l’altro.
Ma quanto può essere appagante vedere le espressioni di godimento sul volto dell’altro!? (Solito omaggio a Vasco: questa è Rewind, ascoltala mentre leggi).
Prova, per una volta, a DARE PIACERE al tuo partner dimenticandoti completamente del tuo. Occupati dell’altro e basta.
E poi lascia che lui o lei faccia lo stesso.
Ti assicuro che questo gioverà anche al rapporto “fuori dal letto”.

  1. Superfici d’appoggio e altri rimedi

Proprio qualche giorno fa parlavo di Amore con una donna di 38 anni e, tra una confidenza e l’altra, mi ha detto che in tutta la sua vita aveva fatto l’amore solo a letto.
Sesso in posti straniAllora, premesso che la prima reazione è stata “oddio, qui dobbiamo rimediare!” (oh, non mi sono offerto volontario, che hai capito!), subito dopo ho cercato di comprendere le ragioni di questa “scelta”.
Ed è venuto fuori che era presa da un’IMMENSA paura di poter “fare qualcosa di sbagliato”, nel senso di “poco pulito”.
Ora, togliamo il fatto che questo sia un caso particolare e SICURAMENTE tu non pensi che il sesso sia una cosa sporca e sbagliata, anzi, sarai abbastanza aperto da accettare la cosa come “la più normale del mondo” (come è giusto che sia).
Ma quante coppie non pensano a quanto potrebbe essere appagante fare l’amore IN OGNI ANGOLO DELLA CASA (e non solo)? E non lasciano libero sfogo ai loro desideri?

Sia chiaro che non è la location di per sé ad essere importante, quanto il VARIARE. Il saper usare la Fantasia, la Creatività, tutte cose che ravvivano il rapporto e lo rendono più frizzante!
Quindi, appena avrai finito di leggere, prendi il tuo partner (che sia in cucina, o in bagno o dovunque) e vai a far l’amore.

  1. Sperimenta. Vivi cose mai vissute.

Il sesso, come l’Amore, è sempre ABBONDANZA. Tutto ciò che è privazione, non è appagante.
Proprio non riesco a capire quelle persone che fanno sesso sempre nello stesso modo: stessa posizione, stessa durata, stessa intensità, stesso posto.
Si privano del piacere di esplorare, di curiosare, di vivere sensazioni nuove, emozioni diverse e mai vissute che possono solo fare del bene alla tua relazione.

Probabilmente è tutta colpa della PAURA.
Nello specifico, quello che non capisco è: hanno paura che possa non piacergli o che possa piacergli troppo?
Personalmente faccio fatica ad entrare in empatia con chi teme le cose nuove, scusatemi. È che proprio non ce la faccio.
Non ce la faccio a vedere persone che non riescono ad uscire dagli schemi, soprattutto nel sesso e soprattutto quando continuano a lamentarsi, ma non vogliono fare nulla per cambiare le cose.

Sperimenta cose nuove, posizioni nuove, strane, assurde, impensabili, selvagge, primitive… PROVA.
Non “la prossima volta che capiterà l’occasione”. Prova appena vedrai il tuo partner, l’occasione la crei (sisi, ho detto appena lo vedrai… “eh ma c’è gente”, e chi se ne frega? Ci sarà uno stanzino nei dintorni, no!?).

  1. Vivi il presente… a tutto il resto penserai dopo!

Mi rattristano molto le persone che non riescono a rendersi conto di quanto sia importante la connessione mentale con l’altro, quando si fa l’amore.
Credono che il sesso sia un atto esclusivamente fisico, senza pensare al fatto che l’orgasmo è un fatto molto più emotivo che fisico.
Anzi, direi che è l’espressione fisica di quello che avviene nella nostra parte emotiva.
E come puoi essere connesso emotivamente con l’altro, se mentre fai sesso pensi alla bolletta da pagare, i problemi a lavoro, magari i figli che sono fuori e via dicendo?
Poi magari te ne esci con “eh, non ho goduto…” – Maddai!
Quel momento è PER VOI. Per voi e basta.
A tutte le puttanate, penserai poi. Tanto le bollette e i problemi restano lì, tranquillo, non si muovono e allora GODITELA.

  1. Trova il modo di DIRE cosa ti piace e cosa no

Nel 2015, e dico DUEMILAQUINDICI, ancora ci sono persone che non riescono a parlare apertamente dei loro gusti sessuali e delle loro fantasie con il proprio partner.
Sesso e desideriMa, dico, che senso ha lamentarsi con questo mondo e quell’altro, quando poi il diretto interessato non sa neanche di star sbagliando qualcosa?
Giuro che a volte gli essere umani sanno essere inconsapevolmente esilaranti. Che carini.
Vuoi un modo “delicato” per dire al tuo partner che non ti piacciono alcune sue mosse durante l’atto?
Va bene, ti do un suggerimento.

  • Amore, ti va di fare un gioco?
  • Uhoooo, di che tipo?
  • Facciamo che, a turno, ci diciamo una fantasia sessuale che non abbiamo mai avuto il coraggio di dirci prima.
  • Carino, ma…
  • Comincio io: mi piacerebbe tanto che tu mi accarezzassi i capelli con una certa enfasi, tipo tirandoli!
  • Ah, interessante. Fammi capire meglio…

È tanto difficile questa cosa!?
Magari scrivigli una PornoLettera (termine coniato da Roberta).
Una di quelle tanto eccitanti da fargli attraversare spazio e tempo pur di correre da te per il forte desiderio.
Andiamo, lavora di fantasia. Puoi farlo.

  1. Il tuo compagno non è puro e casto: tienilo bene a mente.

“Così potrebbe pensare che sono una puttanella…”

“Non posso dirle cosa mi piacerebbe a letto, lei è così dolce e delicata.”

“Se le dico queste cose penserà che sono un “ vecchio porco”!”

“Non posso chiedergli questo, siamo sposati!”

(Quando durante un seminario mi hanno detto quest’ultima cosa, qualcuno ha dovuto sedare i miei scleri isterici)

Allora, qui bisogna fare una precisazione: il tuo partner è un ESSERE UMANO.

UN. ESSERE. UMANO.

E, in quanto tale, ha dei desideri, delle fantasie carnali che magari non mostra, ma li ha… eccome se li ha!
Basta con questa cosa del voler sembrare un santo ad ogni costo!
SchwanzstuckIl tuo partner ha voglia di sentirsi appagato tanto quanto te.
Dille che ha delle belle tette, un bel culo, digli che ha un bello schwanzstuck ( guarda qui e capirai ), Buono, Grande, Più Grande.
Mentre fate l’amore, prima e anche dopo!
E basta con quelle battutine stupide sull’aspetto fisico!
Tu, uomo insensibile, falla sentire desiderata, non dire quelle cose senza senso sui suoi fianchi o sul suo sedere.
Così non farai che aumentare la vergogna che prova quando deve mostrarsi nuda davanti a te. Lo so che tu scherzi (perché se la offendi sul serio sei una vera MERDA e devi essere lasciato subito), ma lei crede davvero di essere grassa e brutta, anche se per te è la donna più bella del mondo.
E tu, donna, fai vedere al tuo uomo che ti piace quello che fa! Che è capace a farti godere, a farti impazzire… e che “come sa farlo lui, nessuno mai!” (oooh yeah!).
Sia chiaro che non si tratta di fingere (quelli che fingono gli orgasmi hanno un nome molto specifico per me: imbecilli). Si tratta di dire una verità nel giusto modo, ecco.

  1. Giocattolini erotici… come se non ci fosse un domani!

C’è un’errata concezione di questo tipo di “supporto” perché molti credono che vadano utilizzati solo “in mancanza di carne”.
Che cazzata (in senso biblico ovviamente)!
I “giocattoli” erotici sono SOPRATTUTTO per la coppia.
Se sei un uomo e appartieni a quella categoria di subnormali che si sentono MINACCIATI da questi “aggeggi”, sappi che hai dei problemi. Molti problemi.
Se sei una donna e il tuo uomo appartiene alla categoria sopracitata, sentiti pure libera di fargli leggere questo articolo.
Non voglio dilungarmi sull’argomento “giocattoli erotici” perché non è di mia competenza (ognuno ha i propri gusti e quello che piace a me potrebbe non piacere a te), per questo ti consiglio di aprire IMMEDIATAMENTE questo BLOG  SPETTACOLARE dove potrai trovare una marea di consigli, articoli utili e ben scritti, con relative istruzioni per l’uso di questi fantastici giocattoli.
Non privarti della curiosità, chiunque tu sia. E smetti di vergognarti o dire che non fa per te. Tanto nessuno ci crede, neanche tu!
Ma si, voglio abbondare. Non si dica mai che sono stretto di manica.
Ti lascio anche il link della fanpage del blog sopra.
Dopo tutto questo studio… che ne diresti di passare alla pratica!?
 
P.S. Voglio ringraziare Cristina che con la sua mail ha dato lo spunto per questo articolo e Roberta con la quale mi sono confrontato su quello che hai letto.

 Ti aspetto al prossimo articolo!
Amore Maleducato – Quello che Nessuno ti dirà MAI sull’Amore

photo

Ettore Amato

Autore, speaker ed esperto di comunicazione relazionale. È il fondatore del blog AmoreMaleducato.it, l’unico blog in Italia che parla d’amore in maniera concreta, libero dai condizionamenti e dai falsi miti che ci impediscono di essere felici. Con Amore Maleducato™ inizia a mostrare alle persone che l’idea che abbiamo dell’amore, spesso non fa altro che farci soffrire. Si devono cambiare i pensieri se si vogliono ottenere risultati diversi. Ettore, attraverso incontri singoli e di gruppo, aumenta ogni giorno l’esercito degli Innamorati Maleducati, persone che hanno capito che essere felici in amore dipende principalmente da loro.
Continua a leggere

Commenti:10

  1. Bibby

    Sono proprio d’accordo….troppe inibizioni ci frenano….ed è così bello potersi lasciare andare con il proprio partner….prenderò lo spunto da quello che ho letto…grazie Ettore….

    1. Grazie Bibby.
      Si avere una persona accanto con cui poter essere davvero se stessi è bello, ma bisogna allenare ogni giorno questa consapevolezza.
      Sempre con Amore
      Ettore

  2. Elisabetta

    E anche su questo articolo non posso che condividere!!
    Sempre stata aperta alle mie fantasie e a quelle dell’altro. Ho sempre pensato che per sapere cosa ti piace devi anche sperimentare!! Quindi la fantasia per me è meravigliosa x’ ho imparato e spero di continuare a farlo, cose su di me che mai avrei pensato!!!

  3. Claudia

    Penso che a volte il problema non sia trovare il coraggio di raccontarsi andando contro ogni giudizio (perchè stiamo parlando di paura del giudizio altrui).
    A volte il problema è scoprire accanto a te qualcuno che sente ma non ascolta…insomma certe cose si possono chiedere …ma quando non vi è riscontro?
    Quando la mancanza di sesso corrisponde alla mancanza di amore??

  4. cristina

    Grazie a voi Ettore e Roberta, grazie ad amore maleducato…credo che la libertá d’espressione sia, in ogni sua forma, l’arma più forte che possiamo usare in qualunque relazione intraprendiamo.
    Cara Anita mi trovi d’accordo con il tuo pensiero è stato, infatti, la motivazione che mi ha spinto a chiedere ad Ettore di trattare l’argomento.
    Ho imparato a scoprire e condividere da un ex partner ,il quale, mi ha insegnato a conoscere (nella vita quanto sotto le lenzuola) quali sono le cose che mi rendono felice.. mi ha perfino illuminata su quanto i nostri 20 anni di differenza d’etá non mi avrebbero reso felice (ed infatti è ex) ma ha funzionato!!! Io ora conosco meglio me stessa e vorrei che anche il mio compagno attuale apra gli occhi…anche se ancora non vuole…
    Quindi grazie di vero cuore a tutti quelli che vogliono condividere…
    Cristina

  5. Articolo decisamente ben fatto, da diffondere a macchia d’olio!
    Tra l’altro il “buon sesso” è anche uno dei principali rimedi antistress… 😉

    1. Grazie Giovanni,
      ed è vero quello che dici. Il sesso fa bene alla salute. Migliora l’umore, combatte lo stress, mantiene giovani e combatte la depressione. Oltre ad altre mille cose..
      Ora non hai più scuse. Puoi perfino dire che lo fai per la sua salute 🙂

  6. Anita Podbelsek

    Succede molto spesso che in un rapporto di coppia si ha paura di dire cosa davvero si vuole a letto ( si fa per dire), e si arriva a convivere anni ed anni senza mai aver vissuto le proprie fantasie…..peccato…… Magari prendendo coraggio, iniziando a fare uscire le proprie fantasie si puo scoprire che quelli del partner combaciano 😀

    1. Eh si Anita!!! Può accadere proprio che nel momento in cui smettiamo di pensare al giudizio, ai preconcetti e a tutti i pensieri che abbiamo nella testa e ne parliamo con il nostro partner lui desideri le stesse cose o non abbia mai avuto il coraggio di parlarne con noi. E allora che aspetti…?
      Continua ad essere un’Innamorata Maleducata.
      Un abbraccio
      Ettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.