post-title 50 Sfumature di Amore Maleducato https://www.amoremaleducato.it/wp-content/uploads/2015/02/boardgamereviews-1.jpg 2015-02-18 01:55:22 yes no Inserito da Categorie: Blog

50 Sfumature di Amore Maleducato

Inserito da Categorie: Blog
50 Sfumature di Amore Maleducato

ATTENZIONE!!! Questo post contiene linguaggio esplicito e in linea con il tema trattato. Se ti scandalizzi facilmente o sei una persona sensibile, casta e pura, allora allontanati immediatamente da questa pagina.
Ti ho avvisato.

 
Parlare di 50 sfumatureE’ il fenomeno del momento. Tutti ne parlano, tutti lo conoscono, chi lo ama e chi lo odia.
Difficile rimanere fuori dalla bagarre, difficile non ascoltare le chiacchiere al bar, al ristorante, i commenti degli amici, le fantasie più nascoste delle donne.

E allora, poteva AmoreMaleducato non occuparsi di questa spinosa vicenda?
Potevo proprio io fare finta di nulla?
Certo che potevo, ma ho deciso di non farlo e dire quello che penso di:

50 Sfumature di Grigio

 
Senza dubbio “50 Sfumature” è il fenomeno editoriale degli ultimi anni. Migliaia di copie acquistate dalle nostre donne (poi dicono che in Italia non si legge) e milioni nel mondo. E adesso il film, che sicuramente batterà ogni record di incassi.
Se il libro si fosse chiamato “Dammelo in ogni luogo” probabilmente non avrebbe avuto lo stesso successo e stuzzicato le fantasie amorose ed erotiche di tutte queste fanciulle, anche se avesse raccontato la stessa storia, ma questo PornoHarmony è proposto in maniera molto più accattivante di un film porno, anche se in alcune parti non se ne discosta troppo.
Se vuoi parlare di qualcosa devi documentarti sull’argomento e quindi la mia etica mi ha imposto di andare al cinema a vedere 50 Sfumature di Grigio (si non avrei voluto, ma l’ho fatto per te) ed ho perfino sfogliato il libro ( eh si, ho fatto anche questo).
 
Chiariamo subito. In questo articolo dirò come la penso IO sulla storia, sul film e su tutto quello che mi verrà in mente e che ruota intorno a questa fantastica operazione commerciale.
Il linguaggio che userò sarà come quello del libro/film, quindi se ti scandalizzi per qualche parola o sei un’anima gentile non continuare a leggere, ma in questo caso non avrai nemmeno letto il libro o visto il film. Giusto? Quindi perché dovresti leggere cosa ne penso io?
Puoi tranquillamente non essere d’accordo, puoi anche non leggere più il post, ma se lo farai scoprirai ancora una volta che i tuoi pensieri sull’Amore sono gestiti e creati dal Marketing e dai Media
 

“Ettore ora esageri! Cosa c’entra il marketing con l’Amore?”

 
Ohhh cara la mia ingenua e tenera piccolina. Quando fai così ti adoro.
 
In 50 Sfumature è presente tutto quello che la maggior parte delle donne vogliono e che da sempre ha riempito le loro testoline di favole, impedendogli di vivere l’Amore, il sesso, le relazioni nella maniera migliore.
Proviamo ad elencare gli ingredienti di questo fantastico racconto: la ragazza normale di media bellezza, una storia romantica, lei con la sindrome della crocerossina, lui ricco e affascinante (qualcuno ha detto Principe Azzurro??), l’amore per tutta la vita, sesso e perversione in modo da stuzzicare la fantasia, regali come se piovesse, casa fantastica e tanti figli da legare e frustare (ma sempre con Amore sia chiaro)
Ho dimenticato qualcosa?
Tutte a sognare una storia così, tutte a fantasticare sull’uomo romantico, ma pronto a mollarti due schiaffoni a letto, legandoti e bendandoti con la sua cravatta. Certo certo, come no…

Poi tornate a casa la maggior parte delle donne si infila in quel fantastico pigiamone di flanella comodo comodo e caldo caldo, che farebbe ammosciare perfino Rocco tornato dopo 2 mesi di astinenza dall’isola.
No no, ma tu stai tranquilla, queste cose accadono, 50 Sfumature di Grigio non è un’operazione commerciale. Tu continua pure ad aspettare nel tuo bel pigiamone che arrivi il tuo signor Grigio, anche se per ora di grigio potresti avere solo la tua vita amorosa e sessuale.
Dimmi la verità, anzi dilla a te stessa. Ti piacerebbe davvero vivere una storia così? Una storia come 50 Sfumature, dove lui ti dice “Devi sapere che appena varchi la mia soglia per essere la mia Sottomessa, io farò di te quello che voglio. Devi accettarlo e desiderarlo. Ti scoperò in qualsiasi momento, in qualsiasi modo, in qualsiasi luogo, ti punirò quando mi ostacolerai. Ti addestrerò a compiacermi
Se hai risposto si e se davvero lo faresti, allora mi spieghi perché poi vai in giro dicendo che gli uomini sono tutti uguali e pensano solo al sesso? Ti ho sentita sai!
 
Credi davvero che un uomo quando ti vede per la prima volta si concentri su qualcosa che non sia il tuo corpo, il tuo aspetto esteriore o provi attrazione fisica? Pensi davvero che il principe azzurro di Biancaneve la prima volta non abbia notato le sue labbra, il suo viso, le sue tette o il suo culo?
Il labbro di 50 sfumature
Pensa al Principe Gray, non si è interessato alla povera fanciulla (colta e intelligente) per tutto il tempo che lei lo ha intervistato e poi all’improvviso questa piccolina, ingenua ragazza, si morde il labbro e lui si arrapa come un mandrillo.
Da quel momento il suo unico obiettivo è scoparla in ogni luogo, in ogni lago in ogni… Ah no, questa era un’altra storia!
Ora fammi capire: leggi o guardi 50 Sfumature di Grigio, una storia dove tutto nasce da una morsicata di labbro, nella quale una fanciulla, così pura da voler arrivare vergine al matrimonio, diventa un’assatanata di sesso e bdsm, nel quale un tizio la prende, la lega, la frusta e le dice chiaramente di voler fare sesso in ogni modo e in ogni luogo con lei e allora inizi a fantasticare, scalpiti e ti ecciti e poi se un uomo te lo dice davvero, se la finzione diventa realtà, allora è solo “un porco” che vuole portarti a letto? Uhm…Mi sfugge qualcosa.
Già immagino la scena.
Serata tra amici. Lui è li per la prima volta. Lo conosci, ci parli, è carino, ma lui non ti “caga di striscio” per tutta la sera, poi tu, nella tua ingenuità (perché tu cerchi l’amore vero, quello eterno e puro) ti mordicchi il labbro mentre lo guardi e in lui tutto cambia.
Lui, ingrifato come pochi, ti riaccompagna a casa e prima di farti scendere dalla sua auto, ti guarda negli occhi e ti sussurra “ voglio scoparti ovunque, qui subito, in auto, sotto al portone, in strada “.
Ora, dimmi onestamente cosa fai:

  1. Resti senza parole, pensando “ma per chi mi ha presa questo”
  2. Scappi gridando di salvarti da un pazzo violentatore
  3. Mordendoti il labbro gli dici “ si prendimi ora, ti firmo anche il contratto sessuale”

 

Ecco questa è la vita reale.

 
Naturalmente non c’è niente di male nel vedere un film e lasciarsi andare. Perdersi per qualche ora in un mondo fantastico, ma da qui a tornare a casa e guardare il tuo compagno con sdegno perché non ti ha mai legata al letto o credere che davvero l’ amore e le relazioni possano essere tutte così, ce ne corre.
Sarebbe come guardare un porno e poi pensare di entrare in un ufficio per una pratica e trovare tutte le segretarie disponibili e vogliose che aspettavano solo te. WOW…Il paradiso.
Eppure questi racconti, questi film, i libri come 50 Sfumature di Grigio, influenzano fortemente le nostre convinzioni. Prendiamo solo una parte di quello che vediamo e lo facciamo nostro, cancellando tutto il resto.
Sogniamo che accada anche a noi qualcosa di così forte ed eccitante, ma poi quando abbiamo davvero l’occasione di vivere quello che abbiamo sognato e desiderato, quando qualcuno si affaccia alla tua vita, allora capita che ti chiudi e non gli dai nessuna possibilità. Solo perché hai idealizzato troppo la situazione, perché aspetti l’uomo perfetto e la situazione perfetta.

Forse una cosa non ti è chiara: quelli sono FILM.

 
Affascinate da 50 SfumatureScritti e girati per emozionare le persone, per far vivere mondi fantastici e storie perfette. Se la realtà fosse così perfetta e romantica, probabilmente al cinema vedremmo solo storie che vanno a finire male. Vogliamo sempre quello che non abbiamo. Vogliamo cambiare vita senza cambiare abitudini, senza cambiare i pensieri. Preferiamo aspettare che sia il mondo a cambiare.
Sia chiaro, io non giudico nè condanno i gusti sessuali di nessuno, né le scelte di vita. Sono sostenitore della libertà, in qualunque forma, basta che non limiti o costringa quella degli altri.
Però, spesso mi chiedo, quante donne veramente farebbero quello che hanno letto o vistoin 50 Sfumature? Quante di voi si farebbero legare e frustare? Quante volte hai parlato o dato confidenza ad un uomo che non conoscevi, che ti ha salutato o che ha provato a conoscerti meglio? Quante volte non hai iniziato una relazione solo perché certa che da te volesse solo sesso?
 
Quante volte non hai dato una possibilità… Non ti sei data una possibilità a causa di un preconcetto o un’illusione sull’Amore e sulla sua perfezione?
 
Poi vai a vedere 50 Sfumature di Grigio e all’improvviso tutto cambia. Sogni e modifichi anche la tua immagine del principe azzurro. Prima in calzamaglia sul cavallo bianco, romantico e dolce, ora tutto grigio in una Mercedes o Bmw Cabrio, un po’ stronzo e con in mano una frusta. Ma dai!

Ti rendi conto che tutto questo, così come lo immagini non è reale? Che questo amore non potrà mai essere perfetto? Che non sei in un film?
Però, se andiamo a vedere bene, ma bene bene, qualcosa di buono 50 Sfumature di Grigio ce l’ha. Mi piace sempre cercare un lato positivo in quello che accade, rende la vita migliore e questa è una mia rilettura della trama da un altro punto di vista. Così diamo un nuovo senso a questa vicenda.
 

50 Sfumature di Amore Maleducato

Una ragazza con delle convinzioni molto forti, una ragazza che voleva conservare la verginità, che probabilmente giudicava anche male chi faceva certe cose, alla fine si è lasciata andare.
Si è aperta (qua la battuta sarebbe troppo facile) a qualcosa di nuovo, di diverso. Ha abbandonato i suoi schemi e preconcetti e così è arrivato l’Amore.
Lasciati andare, smetti di pensare troppo, smetti di cercare la perfezione, smetti di farti mille seghe mentali, mille ragionamenti. Ormai dovresti saperlo che l’ Amore è Maleducato e può arrivare nella tua vita in qualunque momento, sotto qualunque forma e in qualunque modo, devi solo dargliene l’opportunità.

CupidoNon ha un vestito, un’uniforme, non si fa identificare così facilmente. Non puoi riconoscerlo a prima vista, nè si presenta su un cavallo bianco. Se poi pensi che Cupido viaggi in Mercedes ho sentito dire che, vista la crisi nei sentimenti e nelle relazioni, adesso gira su un vecchio Ciao.
E’ ora che tu lo accetti. Anche tu hai dei desideri sessuali e delle voglie che non hai il coraggio di confessare nemmeno a te stessa. Paura del giudizio e di cosa possa pensare la gente, il marito, il fidanzato, la mamma. O forse paura di scoprire un lato di te che non vuoi proprio vedere?
L’amore è anche questo: desiderio, sudore, sesso. Devi liberarti dal senso di colpa, dalle mille menate che se la dai la prima sera sei una puttanella e che l’amore è solo romanticismo, ranocchi e principi azzurri.
Dopo un po’ ti romperesti anche tu di tutto questo e inizieresti a vivere nel nuovo sogno di trovare un signor Gray che ti faccia provare quelle emozioni che hai idealizzato. Che ti faccia vivere le tue 50 Sfumature, per poi accorgerti che senza complicità, ascolto, condivisione anche questo da solo non ti rende felice.
Insomma, l’Amore è un insieme di sensazioni fisiche e mentali, di tenerezza e decisione. Non esistono formule magiche e non esistono nemmeno colori decisi. Esistono un’infinità di variabili.

L’Amore è tutto quello che ti fa stare bene. L’Amore è un insieme di Sfumature Maleducate.
Alla prossima Sfumatura Maleducata
Ettore
Amore Maleducato
Quello che nessuno ti dirà MAI sull’Amore

P.S : Per mostrarti da subito altre sfumature ho deciso di preparare un regalo pe TE. Un Quaderno di pensieri sull’amore che ti faranno vedere molte convinzioni da un nuovo punto di vista.  11 Pensieri che ti mostreranno altre “sfumature” sull’amore. Ecco il link >>> Link

photo

Ettore Amato

Autore, speaker ed esperto di comunicazione relazionale. È il fondatore del blog AmoreMaleducato.it, l’unico blog in Italia che parla d’amore in maniera concreta, libero dai condizionamenti e dai falsi miti che ci impediscono di essere felici. Con Amore Maleducato™ inizia a mostrare alle persone che l’idea che abbiamo dell’amore, spesso non fa altro che farci soffrire. Si devono cambiare i pensieri se si vogliono ottenere risultati diversi. Ettore, attraverso incontri singoli e di gruppo, aumenta ogni giorno l’esercito degli Innamorati Maleducati, persone che hanno capito che essere felici in amore dipende principalmente da loro.
Continua a leggere

Commenti:7

  1. lella

    Anch’io ho visto il film non sono d’accordo su quello che avete risposto, Gray lo state facendo passare per un depravato per me non è cosi in questo modo di fare sesso per tanti normale come vedere baciarsi i gay, soprattutto sono due persone ADULTE E CONSAPEVOLI.

    i depravati sono altri……….
    lella

  2. Petitebubu

    Nemmeno un accenno al fatto che la storia raccontata era un abuso bello e buono. Altro che principe azzurro, amore, romanticismo, e sesso bdsm, una relazione così malata non si augura a nessuno/a!
    Per non parlare del dare per scontato che tutte le persone del mondo desiderino il sesso (asessualitá, anyone?).
    Il consiglio di fondo non lo biasimo, alla fine buttarsi in una nuova relazione non è un’idea cattiva, purché vada fatto rispettando se stessi e tenendo d’occhio eventuali segnali d’allarme.

  3. Elisabetta

    Condivido quello che hai scritto!!! A suo tempo, dopo aver letto il libro, ho fatto le stesse considerazioni. Non certo con la tua notevole proprietà di linguaggio- io ci sono andata “giù pesante!!”

  4. Ersilia

    Ho visto ieri il film senza leggere il libro, non mi è piaciuto per niente, non mi ha dato la sensazione di una storia di amore o di solo sesso, ma per me era solo violenza sessuale. La ragazza ha accettato il tutto perchè se ne era innamorata e pur di non perderlo si è sottomessa. Io personalmente non mi sarei mai sottomessa anzi lui più mi legava ed io avrei reagito prendendolo a calci ovunque sopratutto lì :D. Avendo letto questo articolo qualche giorno prima di andare a vedere il film lo rispecchia molto.

  5. Paperon de Paperoni

    Fermo restando che non ravvedo alcun termine cosi “duro” (ihihihihih) come paventi all’inizio … credo che preferisco 50 sfumature di rosso a 50 sfumature di grigio !! e quindi penso di iniziare con un buon Cabernet … ma sempre con Amore.
    😀

  6. Elena

    Andate a vedervi su Facebook 50 sfumature di GIGIO che è molto più divertente che il film originale
    che è una noia mortale oltre ad essere squallido.
    Non c’è nulla di male se hai voglia di usare accessori quando fai sesso, le manette o le corde possono anche
    eccitare se usate con cautela.
    Ci sono persone che si sentono appagate se subiscono torture o se vengono sottomesse, ognuno ha i suoi
    gusti, per come la penso io il sesso dovrebbe essere prima di tutto piacere e perchè no anche creatività.
    Io non ho letto i libri, suppongo che rispecchino il film appena uscito, i milioni di persone che sono rimaste ipnotizzate
    da questa storia, potrebbero iniziare a porsi delle domande sulla loro vita, sopratutto intima, e magari pensare di
    frequentare un bel corso di autostima che non fa mai male.
    Non c’è regalo costoso, automobile o viaggio in elicottero che possano valere il rispetto per se stessi.
    La domanda a tutte le lettrici del libro e a devoti di questa storia è: SARESTI DISPOSTA A FARTI
    FRUSTARE RIPETUTAMENTE, LEGARE, IMBAVAGLIARE A TEMPO INDETERMINATO IN CAMBIO
    DI UN AUTO NUOVA??
    Meditate donne meditate.
    ELENA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.